Lunedì, 12 Settembre 2016 08:12

Nord Corea: 133 morti e centinaia di dispersi per le inondazioni

Scritto da

SEUL - Sarebbero almeno 133 le vittime e 395 i dispersi causati dalle inondazioni che hanno colpito il nord-est della Corea del Nord, secondo i dati rivisti e rilasciati oggi dall'Onu, che in precedenza aveva fornito un bilancio di 60 morti.

Un comunicato dell'Ufficio per il coordinamento degli affari umanitari (OCHA) delle Nazioni Unite, che cita cifre ufficiali della Corea del Nord, parla inoltre di circa 107.000 persone costrette ad abbandonare le loro case a causa della piena del fiume Tumen, che segna parte del confine tra la Corea del Nord e la Cina da un lato e la Russia dall'altro. Più di 35.000 case sono state danneggiate, di cui 69% è stato completamente distrutto. Inoltre, 8.700 edifici pubblici sono stati danneggiati dall'innalzamento delle acque causate dalle precipitazioni abbondanti. Circa 16.000 ettari di terreni agricoli sono stati inondati e almeno 140.000 persone hanno bisogno di assistenza urgente, si legge ancora nella nota.  

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]