Lunedì, 19 Settembre 2016 08:53

Usa. Fermati 5 sospetti per la bomba a New York

Scritto da

NEW YORK - Ore di alta tensione in Usa, dopo le bombe ritrovate del fine settimana e alla vigilia dell'apertura dell'Assemblea generale dell'Onu.

Cinque persone sono state interrogate nella notte in relazione all'attacco al quartiere di Chelsea. I cinque sono stati arrestati intorno alle 21:30 ora locale mentre viaggiavano a bordo di un veicolo sulla Belt Parkaway, una strada a sud di Brooklyn. L'Fbi di New York ha fatto sapere sul suo account Twitter di aver fermato un veicolo in relazione all'inchiesta, ma non ha confermato gli arresti. 

Intanto è arrivata la conferma balistica sulla bomba esplosa a Chelsea, nel cuore di Manhattan. L’ordigno e' stato realizzato con una pentola a pressione, cosi' come il secondo ordigno rinvenuto pochi isolati dopo. Le due bombe erano piene di schegge e frammenti metallici - rivela il New York Times - e concepite per fare il massimo danno in termini di caos e di vittime. L'esplosivo utilizzato sarebbe la tannerite (una potente miscela di nitrato e perclorato d'ammonio) e come detonatori sono stati utilizzati vecchi telefonini cellulari a conchiglia e fili elettrici di alcune luci di Natale

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]