Giovedì, 13 Ottobre 2016 10:51

Siria: 81 morti in raid aerei condotti da aviazione russa su Aleppo

Scritto da

Proseguono attacchi ribelli contro aree controllate 

DAMASCO - Morti si registrano anche nella parte controllata di Aleppo controllata dal governo dove ieri un bombardamento condotto dai miliziani dell'opposizione ha provocato 5 morti e 13 feriti. Una fonte della polizia di Aleppo citata dall'agenzia di stampa siriana "Sana" ha precisato che diversi razzi e colpi di moratio hanno colpito abitazioni civili nei quartieri di al Manshia, Sheikh Taha e Bustan al Basha. Sempre ieri i gruppi estremisti islamici di Jaish al Islam e la Legione al Rahman hanno lanciato un attacco con colpi di mortaio e razzi contro i quartieri residenziali di Damasco, causando diversi feriti, tra cui un bambino di 5 anni. I ribelli hanno colpito anche alcune abitazioni nel quartiere di al Hamidiyeh nel centro storico di Damasco, mentre due colpi di mortaio hanno colpito il quartiere di al Mazraa causando solo danni materiali. I ribelli hanno inoltre esploso cinque razzi di cui uno ha colpito il tetto di una scuola nel quartiere di al Shaghour.  

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Coronavirus. ArpaLazio e L’Università di Tor Vergata sperimentano un metodo d…

Coronavirus. ArpaLazio e L’Università di Tor Vergata sperimentano un metodo di prova per valutare l’efficacia delle mascherine chirurgiche

Dai laboratori la sperimentazione di un metodo di prova per valutare in maniera fisica l’efficacia e contrastare l’emergenza 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]