Martedì, 22 Novembre 2016 09:37

Trump divulga il piano dei 100 giorni. Uscita dal Tpp

Scritto da

WASHINGTON- Donald Trump svela il piano per i suoi primi 100 giorni alla Casa Bianca, un piano che prevede l'uscita dal Partenariato transpacifico (Tpp) il primo giorno del suo mandato e che non parla del muro anti-immigrati in Messico.

L'annuncio di quelle che saranno le sue prime mosse è arrivato con un videomessaggio di due minuti del presidente eletto postato su Youtube, nel quale elenca una serie di azioni su commercio, immigrazione, energia, sicurezza nazionale, lobby e regole che intende adottare "il primo giorno per ripristinare la legge e riavere indietro posti di lavoro". 

Verrà dunque mantenuta la promessa dell'uscita dai negoziati sul Tpp, il Partenariato transpacifico, da sostituire con "accordi commerciali bilaterali equi". E sul piano della sicurezza verrà richiesta l'adozione di misure a tutela delle infrastrutture per scongiurare possibili cyber attacchi. "Che avvenga nella produzione di acciaio, nella produzione di automobili e nella cura delle malattie, voglio che il futuro della produzione e dell'innovazione sia qui, nella nostra grande patria, l'America, creando benessere e impieghi per i lavoratori americani", dichiara Trump nel video. "Nel quadro di questo piano ho chiesto alla mia squadra di transizione di mettere a punto una lista di provvedimenti esecutivi che possiamo adottare il primo giorno per ripristinare le nostre leggi e ritrovare i nostri posti di lavoro". Tra le restrizioni che aboliscono posti di lavoro e che quindi verranno cancellate quelle che riguardano il settore della produzione di energia, dal gas al petrolio di scisto al carbone pulito, "per creare diversi milioni di posti di lavoro ben pagati".

Non una parola - ancora - sul muro lungo il confine con il Messico, sulla creazione di una "forza di deportazione", sull'imposizione di nuove restrizioni sull'immigrazione proveniente da alcuni paesi musulmani, anche se il presidente eletto promette di "indagare sugli abusi nei programmi sui visti che compromettono i lavoratori americani". Niente nemmeno sull'abolizione dell'Obamacare e sull'intenzione di investire un trilione di dollari nelle infrastrutture. Tutte misure che richiedono l'approvazione del Congresso e più tempo per essere messe in atto. Altro punto chiave delle prime misure adottate, la burocrazia con la soppressione di due regolamenti per ogni nuova norma adottata e l'imposizione di una nuova etica politica, tale per cui chiunque lavori nell'esecutivo non potrà passare nel privato per un periodo minimo di cinque anni.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]