Mercoledì, 01 Febbraio 2017 15:40

Germania. Braccialetto elettronico per i potenziali terroristi

Scritto da

BERLINO - Il governo tedesco ha apportato alcune modifiche alla legge riguardante la polizia criminale federale, consentendo la possibilita' di applicare bracciali alla caviglia per il monitoraggio elettronici ai potenziali estremisti.

La misura che rientra nelle misure di sicurezza coordinate dai ministeri degli Interni e della Giustizia, arrivano dopo l'attacco di Berlino di dicembre. I servizi speciali tedeschi, infatti, hanno l'obbligo di tenere un registro degli islamisti nel paese, tra cui quelli potenzialmente pericolosi, ma normalmente non li trattengono, senza motivo. Anis Amri, l'uomo tunisino che ha perpetrato l'attacco al mercato di Natale a Berlino, era sotto sorveglianza da febbraio 2016, ma non e' stato arrestato in tempo per prevenire l'attacco. Nel mese di gennaio, il ministro tedesco della Giustizia Heiko Maas si era detto favorevole in caso di necessita' di operare arresti preventivi per gli islamici potenzialmente pericolosi. 

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Prima edizione di “Sinfonia d’impresa”, dedicata a Glauco Dei

MONTEPULCIANO - Il 22 settembre alle Cantine Dei di Montepulciano si è svolta la prima edizione di Sinfonia d'Impresa dedicata all'ingegner Glauco Dei, un industriale che ha saputo coniugare cultura...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]