Martedì, 19 Luglio 2011 14:10

Iran. Pena di morte, tre impiccagioni per sequestro e stupro

Scritto da

TEHERAN - Sale a 164 il numero di esecuzioni capitali eseguite in Iran dall'inizio dell'anno. Stamattina a Kermanshah sono stati impiccati pubblicamente tre uomini, condannati alla pena di morte per sequestro di persona e violenza carnale. Lo ha riferito la Insa, l'agenzia di stampa iraniana, secondo cui una folla di spettatori ha assistito alle impiccagioni gridando slogan a favore della giustizia. Due giorni fa era stata eseguita un'altra impiccagione pubblica, a Bandar Abbas, contro un uomo reo di aver violentato e ucciso una bimba di cinque anni. In Iran la pena di morte è prevista per condanne di violenza sessuale, adulterio, omicidio, traffico di droga, furto a mano armata. Nel 2010 sono state eseguite nel Paese 179 impiccagioni.

Secondo gli ultimi dati di Amnesty International, aggiornati al 28 marzo 2011, sono ancora 58 i paesi in cui è ammessa la pena di morte, anche se sono in realtà di meno quelli che davvero la applicano. I Paesi con il maggior numero di esecuzioni all'anno sono Stati Uniti, Iran, Arabia Saudita e Cina. I dati ufficiali dicono che il numero globale sta diminuendo: 714 esecuzioni nel 2009, 527 nel 2010. Tuttavia, la Cina tiene segrete le sue esecuzioni, e si ritiene, spiega Amnesty, che solo nel 2010 abbia giustiziato migliaia di prigionieri.

 

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’artista dei musei

Enrico Meneghelli, The Picture Gallery in the Old Museum, 1879 (Museum of Fine Arts, Boston)  Nato nel 1853, italiano d’origine, Enrico Meneghelli emigrò negli Stati Uniti facendo di Boston e New...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Farmaceutica. La filosofia “Lean transformation” è realtà

ITC Farma investe 5 milioni per una produzione di qualità   L’azienda farmaceutica pontina, leader a livello nazionale nel contract manufacturing, ha deciso di investire nel corso del 2020, altri 5...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]