Venerdì, 29 Luglio 2011 17:46

Usa. Obama cerca di infondere fiducia

Scritto da

WASHINGTON - "Sul debito c'è un accordo di massima". Così oggi Barak Obama ha inquadrato la trattativa con i repubblicani durante una conferenza stampa. L'accordo che non arriva  per l'innalzamento del tetto del debito negli Usa tiene in fibrillazione i mercati finanziari. Il presidente statunitense cerca di comunicare fiducia: "Qualunque soluzione per evitare il default deve essere bipartisan. C'è un accordo di massima tra  democratici e repubblicani, e  le due posizioni non sono distanti mille miglia".

Obama rassicura: "Ho fiducia, risolveremo il problema". Infine, il presidente lancia un appello insolito ai cittadini: "Tenete alta la pressione su Washington", tramite telefonate, post su Twitter ed email ai membri del Congresso, invitandoli a raggiungere l'accordo bipartisan.

Intanto, una comunicazione del dipartimento Usa del commercio rende ancora più difficile la situazione del Paese e il giudizio dei mercati: il prodotto interno lordo statunitense è cresciuto nel secondo trimestre dell'1,3%, mentre gli analisti attendevano un rialzo dell'1,9%.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]