Rocco Santoro

Rocco Santoro

PARIGI - Il 19 marzo 2011potrebbe essere una giornata storica, poiché per la prima volta dalla fine della seconda guerra mondiale, il mondo si é unito contro uno spietato dittatore per permettere al popolazione tiranneggiata di liberarsene.

Venerdì, 28 Gennaio 2011 18:43

Tunisia. L'Italia complice di Ben Ali

NOUACHOTT - I principali quotidiani italiani il 14 gennaio si sono ricordati dei rapporti tra l’Italia e la Tunisia ed hanno ripreso una intervista del 11 ottobre 1999 del già capo del SISMI, il celeberrimo defunto ammiraglio Fulvio Martini, a Vincenzo Nigro, del quotidiano “La Repubblica”, nella quale raccontò che nel novembre del 1987 la sostituzione dell'ultraottuagenario presidente Bourghiba fu provvidenziale, poiché il leader mostrava un'assenza pericolosa di lucidità e per varie ragioni c'era un'altissima probabilità che la Tunisia precipitasse nel caos.

ROMA  -  The Global Fund, nato nel 2002 a seguito della decisione presa dai grandi della Terra, presa nel tragico G8 di Genova nel 2001, su sollecitazione dell’allora segretario generale dell’ONU Kofi Annan, é l’unica parterniship pubblico-privato dedicata alla raccolta e distribuzione di finanziamenti atti a prevenire e trattare HIV/AIDS, tubercolosi e malaria, che insieme rappresentano la prima causa di morte nei paesi non occidentali.

Kim Rossi Stuart ha una grandfe sfiga: l’essere nato dopo il 1968 in Italia.

Domenica, 23 Gennaio 2011 16:22

L’autogol di Abdel Aziz

NOUACHOTT - Yacoub Ould Dahoud l’imprenditore quarantatrenne, che si era dato fuoco nella sua autovettura davanti al Palazzo presidenziale per protestare contro il boicottaggio del Presidente Abdel Aziz nei confronti della sua famiglia, gli Idawali, é morto sabato in una clinica a Casablanca in Marocco dove era stato ricoverato per la gravità delle ustioni subite sul 90% del suo corpo.

Lunedì, 17 Gennaio 2011 18:05

Africa. Dilaga l’emulazione tunisina

NOUACHOTT - L'Africa del nord é percorsa dal vento tunisino della rivoluzione.

NOUACHOTT - La rivoluzione di popolo in Tunisia tormenta il sonno dei capi di stato del Maghreb e della Mauritania.

ABIDJAN - Mentre l'ennessima missione africana (4 ministri tra cui il primo ministro keniota Odinga) cerca un compromesso politico alla crisi ivoriana senza finora alcun visibile risultato, si sussegono episodi di violenza da entrambe le fazioni ed e' iniziato l'esodo degli abitanti delle parti piu' calde del paese.

ABIDJAN - Ieri il volto vero di Alassane Ouattara si mostrato tra le strade di Abidjan dove i suoi sostenitori hanno affrontato in guerriglia urbana le forze di sicurezza fedeli a Laurent Gbagbo, il vincitore dichiarato delle presidenziali in Costa d'Avorio dalla Corte Costituzionale, l'organo supremo della legge ivoriana che deve  proclamare il vincitore.

NOUACHOTT - Wikileaks fornisce informazioni anche sui rapporti tra Mauritania e Usa.

Pagina 1 di 2

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Ne…

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Nervi in Vaticano

Il Covis19 si sta impossessando di tutto, in tutto il mondo. Disneyland, tempio del divertimento, chiuso da tempo per evitare assembramenti, è diventato un “centro covid”, dove al posto dei...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Le cellule cancerose sarebbero in grado di proteggersi in una sorta di letergo, quando sono minacciati dal trattamento chemioterapico. E' quanto emerso in una ricerca apparsa sulla rivista scientifica Cell. 

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]