Lunedì, 09 Maggio 2016 14:49

Chi vincerà Euro 2016? Il punto sulle favorite

Scritto da

ROMA - Manca ormai pochissimo all'avvio della fase finale di Euro 2016, la cui partita inaugurale è in programma per il prossimo 10 giugno allo Stade de France di Saint-Denis (Parigi). Come noto, si tratta di un'edizione 'atipica' di questo prestigioso torneo: contrariamente al recente passato, infatti, le squadre in competizione sono state portate a 24, ed a seguito della fase a gironi, 16 di esse accederanno agli ottavi di finale (anziché passare direttamente ai quarti). 

Ma quali sono le nazionali favorite nella lotta per il titolo? Facciamo il punto della situazione, prendendo come riferimento le quote offerte dai bookmakers di Bet365, uno dei più noti operatori del settore ( qui trovate una recensione).

Il favore dei pronostici va sicuramente ai padroni di casa della Francia, la cui vittoria è quotata 4.00. D'altro canto, la nazionale francese è sempre riuscita a dare il meglio di sé giocando in casa: su tre tornei internazionali ospitati (fra mondiali ed europei), in ben due casi i cugini d'oltralpe ne sono usciti vincitori (Europei del 1984 e Mondiali del 1998).

Molto quotata anche la vittoria della Germania (4.33), una nazionale che dopo il mondiale conquistato due anni fa in Brasile ha continuato a vincere (e convincere), travolgendo in amichevole anche la nostra Italia per 4-1 lo scorso 29 marzo.

La Spagna, campione in carica, si trova in una fase poco felice della sua storia: dopo aver portato a casa due titoli europei ed un mondiale nell'arco di 4 anni, le 'furie rosse' non sono andate oltre la fase a gironi in Brasile 2014, e la loro vittoria ad Euro 2016 è quotata 6.50.

Chi invece vola sulle ali dell'entusiasmo è l'Inghilterra (quotata 9.00); nel corso delle qualificazioni, la squadra di Roy Hodgson è quella che è riuscita a fare meglio di tutte: 10 vittorie in 10 gare e solo 3 gol subiti a fronte di ben 31 realizzati.

E l'Italia? Con una quota di 17.00, gli azzurri non partono come favoriti, complici anche le prestazioni poco convincenti mostrate in occasione dei più recenti tornei internazionali; ricordiamoci però che la nostra nazionale non partiva favorita nemmeno alla vigilia dei mondiali del 2006!

La prima partita dell'Italia, che si terrà la sera del prossimo 13 giugno a Décines-Charpieu, sarà disputata contro il Belgio, che secondo molti esperti potrebbe rappresentare la vera rivelazione del torneo; la squadra di Marc Wilmots (la cui vittoria è quotata 12.00) si trova attualmente al secondo posto del ranking FIFA, alle spalle solo dell'Argentina e quindi prima fra le nazionali europee.

Le restanti due squadre che formano il Gruppo E (del quale fa parte l'Italia) sono Irlanda e Svezia, quotate rispettivamente 151.00 e 101.00; si tratta di nazionali che sulla carta non dovrebbero creare troppi problemi agli azzurri, sebbene spesso sia proprio contro le piccole squadre che l'Italia incontra le maggiori difficoltà.

In ogni caso, come testimoniano le incredibili vittorie della Danimarca nel 1992 e, più recentemente, della Grecia nel 2004, gli Europei di calcio rappresentano una competizione per molti versi imprevedibile e ricca di sorprese. Sarà interessante osservare le prestazioni di squadre al proprio esordio nei tornei internazionali, come la sorprendente Islanda di Lagerbäck (quotata 81.00), che durante le qualificazioni è riuscita a 'soffiare il posto' ad un gigante del calcio quale l'Olanda.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Cannes Classic 72. Moulin rouge, Toulouse Lautrec secondo John Huston

CANNES - E’ un film del 1953, da non confondere con l’omonimo girato nel 2001 dall’australiano  Baz Luhrmann.  E’ la vita di Toulouse-Lautrec, il pittore francese che una caduta da...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Greta Thunberg, non è impossibile coniugare economia ed ecologia

Greta Thunberg, qualità personali a parte, è l’esempio massimo della coscientizzazione che può sviluppare una buona istruzione, tale da renderla anche capace di comunicare un suo disagio che, non a...

Fabio Massimo Tombolini - avatar Fabio Massimo Tombolini

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]