Lunedì, 30 Gennaio 2017 15:47

Basket. Latina Benacquista batte la Fortitudo Agrigento e vola

Scritto da

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket ha disputato la seconda gara consecutiva sul parquet del PalaBianchini affrontando la Moncada Fortitudo Agrigento e conquistando una fantastica vittoria con il netto risultato finale di 80-62. Il prossimo appuntamento con i nerazzurri è in programma domenica 5 febbraio alle ore 18:00  sul difficilissimo campo della capolista Angelico Biella oggi vittoriosa in trasferta sul campo della Virtus Roma (86-90).

Benaquista Latina semplicemente fantastica –  La Benacquista Assicurazioni Latina Basket  ancora senza il contributo di Roberto Rullo, fermo per infortunio,  in occasione della quarta giornata del girone di ritorno ha ricevuto tra le mura amiche del PalaBianchini gremito di tifosi nerazzurri (oltre 1400 spettatori sulle tribune) la formazione della Moncada Fortitudo Agrigento e ha conquistato un fondamentale successo con il netto risultato finale di 80-62. Una partita fantastica contro una squadra tra le più solide e collaudate del campionato che ha messo in evidenza un grandissimo lavoro di squadra e dimostrato uno spirito di collaborazione davvero elevato da parte di tutti i componenti della team nerazzurro. Eccellente prova di Mitch Poletti che ha messo a referto 20 punti e agguantato 9 rimbalzi, oltre ad aver tenuto testa per tutta la durata del match allo scatenato Buford. Ancora una doppia-doppia per lo statunitense Jonathan Arledge che ha firmato 12 punti e 10 rimbalzi. Strepitoso anche l’altro americano della Latina Basket Keron DeShields che ha realizzato 19 punti e distribuito 7 assist ai suoi compagni. E’ tornato ad altissimi livelli anche capitan Uglietti che di punti ne ha messi a segno 15, di cui una schiacciata a due mani,  elargendo anche 6 assist. Buonissima prestazione anche di Passera, Pastore, Allodi e Mathlouthi che, nei minuti di permanenza in campo, hanno dato tutti il loro importante contributo per la conquista della vittoria. Negli istanti finali breve apparizione sul parquet anche per Matteo Di Prospero e per il giovanissimo Matteo Ambrosin (classe 2000) al suo esordio in Serie A2.

Il prossimo appuntamento con i nerazzurri è in programma domenica 5 febbraio alle ore 18:00  sul difficilissimo campo della capolista Angelico Biella oggi vittoriosa in trasferta sul campo della Virtus Roma (86-90).

I tabellini –

Benacquista Assicurazioni Latina Basket vs  Moncada Fortitudo Agrigento 80-62 (19-16, 38-35, 62-48)

Benacquista Assicurazioni Latina Basket:  Alredge 12 , Passera 4, Mathlouthi 2,  Poletti 20, Ambrosin, DeShields 19, Uglietti 15,  Allodi 2, Pastore 6, Di Prospero. Coach Gramenzi.

Moncada Fortitudo Agrigento: Bucci 3, Buford 33, Cuffaro, Zugno 5, Evangelisti 2, Ferraro 6, Chiarastella, De Laurentis 2, Piazza 5, Bell-Holter 6. Coach Ciani.

Latina tiri da 2 42% (20/48), tiri da 3 35% (9/26), tiri liberi 76% (13/17). Agrigento tiri da 2 45% (17/38), tiri da 3 19% (5/26), tiri liberi 65% (13/20).

Arbitri: Vita Marco, Costa Alessandro, Marton Marco

La partita – Partenza vibrante con triple e canestri da due punti su entrambi i lati del campo (5-5- al 1’). Dopo il tiro libero messo a segno da Agrigento, le 

conclusioni sono sfortunate per tutte e due le squadre e si deve attendere il 4’ per smuovere il punteggio con la bella schiacciata a una mano di Mitchell Poletti (7-6). Arriva subito dopo la tripla di Capitan Uglietti e il funambolico canestro di Arledge per Latina che allunga sul +6  (12-6 al 5’). Agrigento si affida alle realizzazioni di Buford, ma la Benacquista non demorde (14-10 al 7’). La Fortitudo riduce ulteriormente le distanze, ma è pronta la replica di DeShields dalla lunga distanza (17-14 all’8’). Mancano 54’ alla sirena della fine del primo quarto quando Piazza va in lunetta e realizza i 17-16. L’ultima realizzazione del primo quarto arriva, dopo un’ottima fase difensiva, dalle mani del play americano per il 19-16 con cui va in archivio il primo periodo.

In avvio di seconda frazione la Benacquista prova ad allungare il divario con Allodi e Pastore, ma la Moncada non demorde e al 12’ è sotto di due lunghezze (24-22). Un ottimo gioco da tre punti di Poletti permette ai padroni di casa di portarsi sul +5 (27-22 al 13’). Attimi concitati con conclusioni sbagliate, poi arriva il canestro di Buford per il 27-24 al 16’. Ancora Buford per la Moncada che riconquista la parità (27-27 al 15’) e costringe coach Gramenzi a chiamare time-out. Il fallo antisportivo fischiato a Poletti permette ad Agrigento di effettuare il sorpasso (27-28) ma il bel canestro in contropiede sempre del numero otto nerazzurro ristabilisce il vantaggio pontino (29-28 al 17’). Il capitano della Benacquista incrementa il divario mettendo a segno i due liberi del 31-28 a 2:53” dal riposo lungo. Si alza l’intensità e il ritmo con la tripla dall’angolo di DeShields e il libero ancora una volta del capitano (35-30 al 18’). Poletti riporta Latina sul +7, Uglietti allunga ancora dalla lunetta (38-30, 43” da giocare). Anche Agrigento è parzialmente precisa ai liberi (38-32 a 25”). Il quarto termina con un canestro a fil di sirena di Ferraro che decreta il 38-35.

Al rientro dagli spogliatoi è Jonathan Arledge a realizzare il primo canestro per il 40-35 nerazzurro. Aumenta il divario la Benacquista grazie ai due punti di Uglietti, 

ma risponde con una tripla la formazione siciliana (42-38 al 22’). L’americano Keron DeShields parte a razzo e raggiunge l’area opposta per realizzare il canestro del 44-38 subendo anche il fallo di Buford e mettendo a segno il relativo libero aggiuntivo (45-38). Poletti allunga sul 47-38, ma Bell-Holter chirurgico dalla lunetta riporta i suoi sul 7 (40-47). Nell’azione successiva lo statunitense Arledge subisce fallo antisportivo, realizza un solo libero, ma subito dopo mette a referto un bel canestro in azione che consente ai nerazzurri di raggiungere la doppia cifra di vantaggio (50-40 al 25’). Si deve attendere il 27’ per smuovere il punteggio del tabellone dalla lunetta con Bell-Holter per Agrigento e Uglietti per Latina (52-41). Ancora punti ai liberi per la Benacquista con Passera per il 54-41 al 28’. Arriva la reazione siciliana ancora con Buford, ma risponde dai 6.75 Andrea Pastore a 1:51” dalla sirena per il 57-43 nerazzurro. La Fortitudo mette a segno un gioco da  tre punti reso vano dalla successiva tripla di Poletti (60-46 a 1:20”). Buford realizza il canestro del 60-48, ma  Passera non delude ai liberi (62-48, 36”). Le squadre si avviano all’ultima frazione sul 62-48 in favore dei padroni di casa.

In avvio di ultimo periodo Jonathan Arledge realizza cinque punti consecutivi, intervallati da un canestro di Buford (67-50 al 31’). Al 32’ arriva la schiacciata di capitan Uglietti che infiamma il PalaBianchini (69-50). DeShields fa 2 punti dalla media, Buford risponde dalla lunetta (71-52 al 35’). Ancora il giovane play nerazzurro porta i suoi sul +21 con 4:30 da giocare. Agrigento prova a reagire con il solito Buford (73-55 a 3:35” dal termine del match). Coach Gramenzi chiama time-out e al rientro sul parquet mette a segno la tripla del 76-56. Keron DeShields allunga ulteriormente sul 78-56. La Moncada prova a replicare timidamente, ma la Benacquista non si ferma e a 1:31” dalla fine della partita il tabellone segna 80-57. Durante l’ultimo minuto coach Gramenzi lascia spazio alle nuove leve e schiera Matteo Ambrosin classe 2000 e Matteo Di Prospero classe 1999. La gara termina con il risultato finale di 80-62 in favore della Benacquista.

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Ischia: crolli e morti causati dall’abusivismo edilizio

ROMA  - 'Esprimiamo il nostro cordoglio per le vittime del terremoto ad Ischia e vicinanza alla comunità ischitana. Ma riteniamo inaccettabile che per una scossa di non elevata intensità le...

Angelo Bonelli - avatar Angelo Bonelli

Lo Stato si consegna alle mafie

Pochi giorni fa il Procuratore Nazionale Antimafia nella sua relazione annuale sulla criminalità organizzata e sul terrorismo ha puntualizzato alcuni aspetti che in pochi hanno letto e in pochissimi hanno...

Vincenzo Musacchio - avatar Vincenzo Musacchio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208