Giovedì, 19 Marzo 2015 18:35

Sopprimere il corpo forestale dello Stato è un regalo alle ecomafie In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

ROMA - La soppressione del Corpo Forestale dello Stato sarebbe un regalo alle ecomafie e alle agromafie che stanno distruggendo il paese.

Il Corpo Forestale dello Stato è la forza di polizia che maggiormente si occupa di ambiente e che ha raggiunto livelli di professionalità e specializzazione altissimi, come ha dimostrato l'impegno nella Terra dei Fuochi: disperdere questo patrimonio di competenze tecniche e investigative sarebbe un errore drammatico e imperdonabile anche in considerazione del fatto che i crimini contro l'ambiente rappresentano un'importantissima fonte di lucro per le organizzazioni criminali. 

Il Corpo Forestale dello Stato, inoltre, è impegnato nella difesa della biodiversità e nella protezione delle aree protette: cancellare la specificità e la vocazione ambientale di questa forza di polizia si tradurrebbe nell’abbandono dei territori più preziosi e necessari di tutela dell’Italia, ossia i Parchi nazionali. Rivolgiamo quindi un appello al governo e al parlamento affinché si cambi strada rispetto a una scelta che aprirebbe un’autostrada agli ecocriminali: invece di tagliare i corpi di polizia, ossia sulla sicurezza dei cittadini e dell'ambiente si taglino le grandi opere inutili che sono, come è ormai acclarato fonte di corruzione e spreco di denaro pubblico.

Angelo Bonelli

Presidente della Federazione dei Verdi

bianco.png