Mercoledì, 27 Gennaio 2021 12:38

Rimedi naturali contro la febbre stagionale dei bambini

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Le temperature scendono, e per quanto spesso ci si ripari a dovere, può capitare di incappare in qualche giorno di febbre.

Nulla di preoccupante (soprattutto se non si protrae a lungo), di questi tempi meglio un pizzico di cautela in più e un po’ più di prudenza. I malanni stagionali colpiscono spesso famiglie e bambini (specialmente se vanno all’asilo) e bisogna sempre trattarli a dovere. 

Le influenze stagionali colpiscono solitamente il 10 o il 15% della popolazione adulta, a livello globale, ma una percentuale più alta di bambini, quasi il 30%. Si tratta dunque, come l’esperienza comune insegna, di un malanno spesso passeggero e senza grandi complicazioni. Primo consiglio: riposarsi e mettersi a letto (per quanto possibile anche in isolamento) è super consigliato e quasi obbligatorio. 

La febbre, giova ricordarlo, è un sistema di difesa dell’organismo per eliminare infezioni batteriche o virali. Il riposo è il primo alleato del corpo del bambino per contrastare agenti esterni. Come spiega la guida di shop-farmacia.it su cosa aiuta contro la febbre, ci sono diversi segnali da tenere in considerazione per capire se il bimbo ha preso l’influenza. Primo tra tutti la temperatura corporea, ma anche il viso caldo e rosso, maggiori lamentele e scarsa voglia di mangiare. A quel punto, prima di tutto bisogna fare una chiamata alla pediatra, e nel frattempo

Rimedi della nonna contro la febbre 

Il primo rimedio contro la febbre dopo un bel sonno ristoratore e coperte calde è sicuramente legato all’idratazione. Bere tanta acqua, almeno due litri al giorno, ma anche brodi caldi, tisane, tè. A proposito di tisane: molto consigliata quella di sambuco, ma vanno bene anche camomilla, eucalipto, salice, tiglio, zenzero, timo e lavanda. 

Si può anche ovviare con arancia e succo di limone: in questo modo si può aiutare l'organismo a idratarsi e nello stesso tempo innalzare le difese immunitarie. Fondamentale in questo periodo sempre tenere d’occhio la temperatura ed altri sintomi, in modo da evitare complicazioni. Nello stesso tempo sempre consigliato rivolgersi con costanza al medico curante, in modo da tenere sotto controllo sintomi e temperatura. 

Altro rimedio naturale: spugnature su braccia, polpacci, caviglie, quindi ottimi sono i bagni freschi e frizioni rinfrescanti. In questo periodo molto meglio mangiare tanta frutta e verdura, con particolare utilizzo anche di curcuma, chiodi di garofano, la cipolla e l’aglio. In genere l’alimentazione sana è sempre consigliata. Si possono anche utilizzare oli essenziali. Si inseriscono nell umidificatore o diffusore, e aiutano a respirare meglio, idratare la pelle e nello stesso tempo aiutano a far abbassare la febbre. Di seguito i principali oli essenziali:

  • olio di cajeput,
  • olio essenziale di bergamotto,
  • olio di timo,
  • olio essenziale di tea tree o malaleuca,
  • olio essenziale di eucalipto.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

ban.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Intelligenza artificale e arte contemporanea s'incontrano al Maxxi

Intelligenza artificale e arte contemporanea s'incontrano al Maxxi

Intervista alla curatrice Daniela Cotimbo. Dal 5 al 30 maggio 2021, una rassegna collettiva che offre una nuova prospettiva di indagine sulle potenzialità espressive delle tecnologie, evidenziando anche un differente...

Rita Salvadei - avatar Rita Salvadei

Twitter mania. Arte, poesia, storia, giornalismo, politica e altre amenità nei…

Twitter mania. Arte, poesia, storia, giornalismo, politica e altre amenità  nei caratteri simbolo della nostra epoca

I geroglifici degli antichi Egizi, i bassorilievi sulle colonne romane, gli epigrammi di Marziale, le commedie in un atto di Achille Campanile, gli aforismi di Leo Longanesi.

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]