Venerdì, 22 Luglio 2022 09:43

Venezia 79. Academy of Motion Picture Arts and Sciences per la prima volta alla Mostra

Scritto da

VENEZIA -  La Biennale di Venezia, Cinecittà e Mastercard sono onorati di dare il benvenuto all’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, per la prima volta alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, in occasione del suo 90° anniversario.​

Le tre istituzioni condividono la stessa visione e gli stessi valori. Formano, sostengono, promuovono e premiano gli artisti del cinema di oggi e proteggono l’eredità e la storia della cinematografia del passato.

Il nuovo Amministratore Delegato dell’Academy, Bill Kramer, parteciperà alla Mostra con diversi delegati dell’Academy, per dare il benvenuto ai membri provenienti da tutto il mondo e celebrare insieme il cinema internazionale. Kramer incontrerà la stampa in occasione di un panel organizzato da Cinecittà al Lido, ospiterà un evento esclusivo in partnership con Mastercard, incontrerà professionisti Industry presenti alla Mostra e prenderà parte al Gala di apertura.

“L’Academy of Motion Picture Arts and Sciences è un’organizzazione internazionale profondamente impegnata nel celebrare il cinema di tutto il mondo – dichiara Bill Kramer – Siamo entusiasti di riunire la nostra famiglia del cinema in Italia per ampliare e rafforzare l’obiettivo di coinvolgere i nostri membri provenienti da tutto il mondo. Ringraziamenti speciali vanno ai nostri partner Cinecittà, Mastercard, e la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, per il loro incredibile sostegno ai nostri sforzi e a questo viaggio”.

Roberto Cicutto, Presidente della Biennale di Venezia e Alberto Barbera, Direttore artistico della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, dichiarano

“E’ un importante segnale per l’industria italiana del cinema e per l’intera comunità cinematografica internazionale, che l’Academy abbia scelto Venezia per presentare al mondo il suo nuovo Amministratore Delegato. Ciò conferma l’intenzione dell’Academy di aprirsi sempre più a partner internazionali, ma si tratta anche di un significativo riconoscimento al ruolo centrale che ricopre la Mostra nella promozione e nella valorizzazione dei film di qualità in generale, e di quelli americani in particolare. Diamo il benvenuto a questa prima volta dell’Academy alla Mostra di Venezia e ci auguriamo che si tratti dell’inizio di una duratura amicizia”.

“Il nostro rapporto con l’Academy risale a quasi trent’anni fa – dichiara Nicola Maccanico, Amministratore Delegato di CINECITTÀ – In passato abbiamo presentato alcuni dei più importanti autori italiani, e questa tradizione sta continuando nel nuovo Academy Museum, del quale siamo orgogliosi di essere sostenitori dalla sua fondazione. Guardiamo con slancio alle prossime collaborazioni e siamo onorati di essere stati scelti come partner per sostenere le attività dell’Academy in Italia. Cinecittà sta attraversando un periodo di profondi cambiamenti; i nostri studi sono in corso di completo rinnovamento, e sono già affollati di artisti internazionali che speriamo di vedere selezionati nei festival di tutto il mondo. C’è grande entusiasmo per il futuro, e speriamo che i nostri film continuino ad alimentare il record di Oscar ricevuti da un Paese non americano”.

“Siamo lieti di essere partner di Cinecittà, della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e dell’Academy per questa iniziativa unica – dichiara Michele Centemero, Country Manager Italy Mastercard – che illustra il nostro sostegno a queste importanti istituzioni, dedicate a preservare e proiettare nel futuro l’arte del cinema. Attraverso legami e partnership con i più importanti festival di cinema, e come main sponsor della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, Mastercard è impegnata nel creare eventi, esperienze e momenti che permettono al pubblico e ai futuri talenti di questa arte di essere sempre più vicini al mondo del cinema e a quelli che ne fanno parte, in modo da creare un movimento dove arte, business, società e individuo possono stare insieme ed esplorare un futuro più inclusivo e innovativo”.

bianco.png