Lunedì, 09 Dicembre 2013 10:18

MAXXI. Incontro con Armin Linke in live streaming

Scritto da

ROMA  - Ha fotografato le 'stanze segrete' del potere e ne ha fatto un libro e una mostra al Maxxi: dallo studio privato del presidente della Repubblica ai depositi della Banca d'Italia, dalla Moschea alla Sinagoga di Roma.

I suoi lavori sono nella collezione del museo della Capitale. È Armin Linke, poliedrico artista nei cui lavori si intrecciano video, fotografia, preformance e installazioni, il protagonista del quarto appuntamento con 'MaxxiinWeb. Le arti contemporanee dialogano in rete', domani alle 19 (auditorium del Maxxi, ingresso libero; in live streaming su www.telecomitalia.com).

Dopo il successo dei primi tre incontri, con Nancy Brilli, Stefano Arienti e Gaetano Pesce (circa 6.500 utenti connessi in live streaming, 8.600 on demand, e la partecipazione di oltre 100 autori e 775.000 contatti su twitter raggiunti per ciascun evento), Armin Linke racconterà al popolo del web 'Il bello nella fotografia' e l'evoluzione del concetto di bello nell'arte contemporanea, introdotto da Anna Mattirolo, Direttore del Maxxi Arte e intervistato da Bartolomeo Pietromarchi, curatore del Padiglione Italia dell'ultima Biennale arte di Venezia.

Armin Linke vive a Milano e Berlino. Video, fotografia, performance e installazioni si intrecciano nelle sue opere, combinando realtà e finzione. Tra i progetti più importanti in corso, un archivio sulle attività umane e i diversi paesaggi naturali e artificiali. Ha ottenuto diversi riconoscimenti traì cui il premio alla nona Biennale di architettura di Venezia e al Graz architecture film festival, per l'installazione multimediale sul paesaggio alpino contemporaneo. È docente presso il Karlsruhe HfG, professore presso lo Iuav di Venezia e research affiliate al Mit visual arts program di Cambridge. Tra i progetti espositivi degli ultimi anni ricordiamo Carlo Mollino-Maniera Moderna, Haus der Kunst, Monaco di Baviera (2011). Nel 2012 ha partecipato alla tredicesima Biennale di architettura di Venezia e co-curato Double bound economies, realizzato a Lipsia, Ginevra, Zurigo e Berlino. Dal 2013, Armin Linke, insieme ad Anselm Franke e con l'Agenzia del territorio, ha progettato e realizzato Anthropocene observatory una serie di video presentati presso l'Haus der Kulturen der Welt di Berlino. 'Maxxi inWeb', a cura del Maxxi e di Telecom Italia, è unì progetto che prevede cinque incontri con altrettanti protagonisti della creatività contemporanea. Da vivere in diretta all'auditorium del Maxxi (via Gudio Reni 4a, ingresso libero) o, grazie a Telecom Italia, comodamente da casa in live streaming e on demand sul sito www.telecomitalia.com. Teatro, arte, design, fotografia e architettura sono i temi al centro di ciascun incontro, per scoprire con ritmo e leggerezza il bello in ciascuna disciplina.

Gli incontri sono trasmessi in diretta streaming anche dal sito artribune.com, media partner dell'iniziativa, e rimarranno successivamente disponibili on demand fino al 31 dicembre 2014 su telecomitalia.com. Il pubblico a casa può inoltre interagire con i protagonisti attraverso i canali social network utilizzando l'hashtag #MaxxinWeb. Le domande, i commenti, le richieste di approfondimento alimenteranno la discussione moderata da esperti di comunicazione online di Maxxi e dall'autrice freelance Cristiana Raffa.

L'ultimo appuntamento sarà martedì 17 dicembre, alle 19, con Stefano Boeri che racconta 'Il bello nell'architettura'. (DIRE)