Giovedì, 25 Novembre 2021 10:47

“Colori dei Romani. Mosaici dalle Collezioni Capitoline”, la mostra si arricchisce di nuovi inediti

Scritto da

“Colori dei Romani. Mosaici delle collezioni capitoline” alla Centrale Montemartini della capitale è una mostra a cura di Claudio Parisi Presicce, Nadia Agnoli e Serena Gugliemi.

In questi giorni sei capolavori sono stati aggiunti, grazie a interventi di restauro ininterrotti sui mosaici, alla selezione già proposta nell’esposizione dell’aprile 2021, prorogata fino al 15 giugno 2022.  Si tratta di un evento importante che approfondisce la storia della città di Roma, illustra in maniera più completa il contesto originario dei ritrovamenti, esaudisce la naturale curiosità per il privato della Roma antica e fa scoprire che un certo gusto dell’arredamento domestico sarebbe apprezzato anche oggi.

Due mosaici inseriti nella prima sezione, chiamata Storia e tecnica del mosaico, databili tra il III e il IV secolo d.C., mostrano la notevole accuratezza delle trame realizzate con grandi tasselli di marmi policromi molto preziosi. Il primo ha un motivo a scacchiera con riquadri di colori differenti, il secondo una più complessa composizione di motivi geometrici e floreali. Colpisce l’efficace contrasto cromatico delle pregevoli tessere di basalto e di porfido rosso.

Ampliata con nuove realizzazioni è anche la sezione Vivere e abitare a Roma, dove domina il grande mosaico pavimentale con decorazione a cassettoni: in pratica possiamo ammirare il raffinato pavimento, integro in tutte le sue parti, di una lussuosa Domus che sorgeva in età repubblicana sull’Aventino.

La sezione I mosaici dei sepolcri accoglie un’ opera inedita in bianco e nero con una vivace decorazione di amorini circondati da tralci di acanto: si tratta del pavimento di una tomba scoperta a Roma nel 1936 durante gli scavi per la costruzione di una chiesa nei pressi della Stazione di Trastevere. L’edificio mortuario era parte della necropoli che in età romana sorgeva lungo la via Portuense. 

 La progettazione e la direzione dei lavori di allestimento sono a cura degli architetti della Sovrintendenza Roberta De Marco e Monica Zelinotti, con la collaborazione di Maria Cucchi e Simonetta De Cubellis. La guida breve alla mostra è pubblicata da Campisano Editore. Organizzazione a cura di Zètema Progetto Cultura.

Mostra Colori dei Romani. I Mosaici dalle Collezioni Capitoline

Dove Musei Capitolini, Centrale Montemartini, via Ostiense 106, Roma

Quando 27 aprile 2021 – 15 giugno 2022 | dal 24 novembre si aggiungono 6 mosaici          

Orari Da martedì a domenica ore 9.00 – 19.00; 24 e 31 dicembre 9.00-14.00. 

Chiuso il 1° gennaio, 1° maggio, 25 dicembre.

L’ingresso è consentito fino a un’ora prima dell’orario di chiusura.

               

Biglietteria Ingresso museo e mostra: 

non residenti nel territorio di Roma Capitale intero € 10,00; ridotto € 9,00;

residenti nel territorio di Roma Capitale (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza): intero € 9,00; ridotto € 8,00.

Ingresso gratuito e ridotto per le categorie previste dalla tariffazione vigente.

Per i possessori della MIC Card l’ingresso è gratuito.

Promotori Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Mostra a cura di Claudio Parisi Presicce, Nadia Agnoli, Serena Guglielmi

Organizzazione Zètema Progetto Cultura

Per entrare al museo L’ingresso al Museo è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di Green Pass.

Nel Museo È obbligatorio l’uso della mascherina. Vietati gli assembramenti

Info mostra Tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 19.00)

www.zetema.it

www.centralemontemartini.org

www.museiincomune.it

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

bianco.png