Mercoledì, 02 Febbraio 2022 10:17

Al Piccolo Teatro Grassi di Milano va in scena "Se dicessimo la verità - ultimo capitolo”

Scritto da

Va in scena l’ultimo atto dell’opera-dibattito firmata da Giulia Minoli ed Emanuela Giordano, “Se dicessimo la verità - ultimo capitolo” sarà sul palco del Teatro Piccolo di Milano per raccontare una legalità possibile, la lotta alla mafia attraverso storie di resistenza e di lotta alla criminalità.

Un percorso lungo dieci anni nato all’interno del progetto “Il Palcoscenico della Legalità”e che si è sublimato in un suggestivo, toccante documentario omonimo che, durante il cartellone, verrà proiettato nelle sale del teatro meneghino il 9 febbraio.

Uno spettacolo che rappresenta solo la tappa più recente di un lavoro portato avanti dalla Onlus CCO - Crisi Come Opportunità, che si occupa di laboratori di formazione e sensibilizzazione di giovani e comunità locali attraverso l’uso dell’arte in tutte le sue forme. Dieci anni di documentari, pubblicazioni, video testimonianze, spettacoli teatrali, campagne di sensibilizzazione e progetti formativi che partono dalle periferie, dalle carceri minorili e dalle scuole del nostro Paese fino ad arrivare sui palcoscenici più importanti, per aumentare la visibilità e la sensibilizzazione.

Se dicessimo la verità - Ultimo capitolo è infatti parte integrante di un progetto nazionale (Il Palcoscenico della Legalità) che usa il teatro come strumento di educazione alla cittadinanza, coinvolgendo scuole, teatri, università e associazioni, e che si è svolto in partenariato con CROSS-Osservatorio sulla Criminalità Organizzata, LARCO - Laboratorio Analisi e ricerca sulla criminalità organizzata - Università degli studi di Torino, Fondazione Pol.i.s, Fondazione Falcone, Centro Studi Paolo Borsellino, Coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità,  Avviso Pubblico. Enti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie, Fondazione Silvia Ruotolo, AddioPizzo, DaSud, Italiachecambia.org e Fondazione Giancarlo Siani Onlus.

 «Il teatro non dà lezioni di vita e non ci offre soluzioni a buon mercato - spiegano le autrici - offre stimoli e opportunità di conoscere e di riflettere, questo noi cerchiamo di fare, con convinzione, pensando soprattutto ai ragazzi. E proprio ai ragazzi ci rivolgiamo con un lavoro che, parallelamente, realizziamo nelle scuole di tutta Italia perché lo spettacolo non sia solo un’occasione isolata, ma parte di un percorso di avvicinamento a temi fondamentali per la loro crescita».

Con il titolo “Dieci Storie proprio così”, la pièce debuttò nel 2011 al Teatro di San Carlo di Napoli, ma oggi torna rinnovato nel titolo, nelle storie e nei racconti, tanti, che attraversano l’Italia e l’Europa, e che vedono la scrittura scenica arricchirsi e approfondire aspetti sempre meno conosciuti del fenomeno mafioso, quelli che riguardano la globalizzazione, l'alta finanza, i così detti uomini cerniera, i professionisti accreditati che fanno da tramite tra il crimine e le amministrazioni pubbliche, gli imprenditori in difficoltà e sempre più spregiudicati sistemi di investimento. Lo spettacolo, nella sua nuova veste, ha cambiato così titolo in Se dicessimo la verità - ultimo capitolo, perché la verità è molto più ambigua di quanto ognuno di noi sia disposto a riconoscere.

scheda spettacolo

Piccolo Teatro Grassi
dal 4 al 13 febbraio

Se dicessimo la verità - Ultimo capitolo

da un’idea di Giulia Minoli

drammaturgia Emanuela Giordano e Giulia Minoli

regia Emanuela Giordano

musiche originali Tommaso Di Giulio

aiuto regia Tania Ciletti

con Daria D’Aloia, Giuseppe Gaudino, Domenico Macrì, Valentina Minzoni

e con Leonardo Ceccarelli alla chitarra e Paolo Volpini alla batteria

produzione Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa e Centro Teatrale Bresciano

Età consigliata dai 12 anni per una buona comprensione dei temi affrontati.

info biglietti: www.piccoloteatro.org

 

bianco.png