Mercoledì, 06 Luglio 2022 11:16

Film. “Leoni al sole”, dal romanzo con cui lo scomparso Raffaele La Capria vinse lo Strega

Scritto da

La recente scomparsa di Raffaele La Capria ha fatto tornare sul piccolo schermo un film del 1961, ispirato al romanzo Ferito a morte uscito quell’anno e col quale lo scrittore napoletano aveva appena vinto il premio Strega.

Del film, La Capria è stato co-sceneggiatore con Caprioli che nell’occasione, da attore già affermato, ha esordito nella regia con il privilegio, in genere non concesso ai debuttanti, di poter contare sulla fotografia di un futuro maestro delle luci come Carlo Di Palma (Woody Allen lo ha voluto per quasi tutti i suoi film).

I leoni del titolo, ovviamente ironico, sono i rampolli di una certa borghesia partenopea, il sole è quello di Positano, sotto il quale gli stagionati vitelloni trascorrono una lunga estate, fatta di niente, se non di interminabili sedute al bar, per un continuo scambio di battute. Si chiamano Giugiù, Mimì,  Cocò, Scisciò, del resto La Capria è stato per tutti, e per tutta la vita, Dudù (come più tardi il barboncino di Berlusconi). Le battute, alcune memorabili: “Noi siamo stati sempre alla finestra a guardare”, oppure “Tu quest’inverno cosa fai? E l’altro:” Io mi faccio un cappotto”. E se uno azzarda una vanteria, subito lo riprendono: “Tu che fai? Ma se fino a ieri scrivevi l’aradio, con l’apostrofo!”.

Leoni senz’arte né parte, sembrano i discendenti dei vitelloni felliniani, che li precedono di quasi dieci anni, ma sono più esigenti: danno la caccia alle turiste straniere ma s’innamorano delle conterranee, e spesso non ne sono neppure ricambiati, non trovano, perché non lo cercano, nessun tipo di lavoro. Però non si immalinconiscono. Sarà l’aria, o il sole, di Positano, o è l’esprit di La Capria, che aleggia e che il regista Caprioli, da autentico leone al sole, ha saputo cogliere e rispettare pienamente.

Genere:Commedia

Anno:1961

Regia:Vittorio Caprioli

Attori:Vittorio Caprioli, Franca Valeri, Philippe Leroy, Serena Vergano, Halina Zalewska, Enzo Cannavale, Luciana Gilli, Anna Campori, Wilma Randi, Ester Carloni, Christiane Martel, Irina Waleikihreff, Mia Genberg, Pia Genberg, Carlo Giuffré, Roberto Hruska, Arturo Lonardi, Vito Amendola, Jerry Macc, Francesco Morante, Riccardo Perrotti, Vittorio Pugliese, Giorgio Sabbatucci, Aldo Sersole

Paese:Italia

Durata:106 min

Distribuzione:EURO INTERNATIONAL FILM

Sceneggiatura:Vittorio Caprioli, Raffaele La Capria

Fotografia:Carlo Di Palma, Dario Di Palma

Montaggio:Nino Baragli

Musiche:Fiorenzo Carpi

Produzione:TONINO CERVI E ALESSANDRO JACOVONI PER AJACE CIN.CA E EURO INTERNATIONAL FILM

bianco.png