Giovedì, 27 Giugno 2019 10:41

Non ascoltare Asmodeo

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Mi sembra di udire 

la voce di Asmodeo 

sbarazzati vita 

della tua umanità 

che rinascano gli uomini 

e riprendano i giochi 

del piacere,del desiderio. 

Che i fiori del male 

germoglino carichi 

di profumi che vadano 

a fluire nelle pieghe 

grinzose del quotidiano. 

L'occhio strabico del diavolo 

ha strappato una penna al cigno 

e la intinge nell’inchiostro nero. 

Detta le sue leggi. 

Non siate manichini spogli 

ornatevi di abiti preziosi... 

che la lussuria si pavoneggi! 

Non sia questa la maledizione 

che ci sia una salvezza 

per le nostre piccole barche 

divorate dal sale del mare 

che si arrivi a quella terra 

tessuta di sogni… dimora di angeli. 

La vedo è radiosa.... 

la nostra ultima spiaggia. 

Mirella Narducci

Ultima modifica il Giovedì, 27 Giugno 2019 10:47

bianco.png