Venerdì, 22 Gennaio 2016 07:36

Conto deposito: il miglior investimento sicuro?

Scritto da

ROMA - La tutela dei risparmi è un’esigenza fondamentale. La crisi e l’incertezza dei mercati hanno reso ancora più alta l’attenzione dedicata ai prodotti che permettono di investire – soprattutto a breve termine – e di tutelare nel medesimo tempo i risparmi dall’innalzamento dei tassi. I conti deposito rientrano in questa categoria. Trovare il conto deposito migliore è oggi essenziale se si vuole effettuare un piccolo investimento.

Tasso conto deposito migliore: quale scegliere

L’alternativa del conto deposito è una delle soluzioni migliori per tutelare i propri risparmi e per investire a breve termine. Per non sbagliare al proposito e per sottoscrivere il contratto per il conto deposito migliore è bene fare attenzione ai tassi.

Come documentarsi? Facendo esempi specifici e osservando quello che propongono i vari istituti di credito (ormai quasi tutti consentono di aprire un conto deposito).

Ipotizziamo quindi la scelta di un deposito iniziale di 10.000€ e di un vincolo di 12 mesi. Analizzando i conti deposito sul mercato è possibile inquadrare come più vantaggioso quello proposto da Findomestic, caratterizzato da un tasso effettivo dell’1,11%.

Conto deposito libero o conto deposito vincolato?

Non è importante capire solo quali tasse si pagano su un conto deposito, ma anche avere le idee chiare sulle caratteristiche del conto deposito libero e di quello vincolato. Come è chiaro dal nome, la prima alternativa consente di prelevare in qualunque momento i soldi depositati.

Questa opzione costituisce la scelta ideale per chi non progetta investimenti importanti e ha intenzione di gestire i propri risparmi in maniera flessibile. Il conto deposito libero non ha vincolo di tempo e, nella maggior parte dei casi, neppure limiti di rendimento.

La sicurezza di questo prodotto è garantita dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, che li tutela fino a un ammontare di 1 milione di euro.