Venerdì, 05 Agosto 2016 12:04

Industria, l’economia arranca. Per l’Istat meglio degli ultimi mesi

Scritto da

ROMA - I dati diffusi dall'Istat sulla produzione industriale sono "l'ennesima prova del fatto che l'economia italiana arranca".

Lo sottolinea il Codacons in una nota. "Finora nessuna previsione di crescita del Governo e' stata rispettata - spiega il presidente Carlo Rienzi - I consumi non ripartono, i prezzi sono in deflazione, l'industria segna ancora un dato negativo, le vendite appaiono ancora in calo mentre il tasso di disoccupazione torna a crescere. Tutti gli indicatori economici sono quindi concordi nel disegnare un quadro tutt'altro che positivo per il paese, e di tale situazione fanno le spese le famiglie, che continuano a tagliare gli acquisti, e le piccole imprese, che vedono ridurre il fatturato". "E' evidente che le politiche fin qui adottate dal Governo non hanno prodotto alcun risultato, e che sia piu' che mai urgente un deciso cambio di rotta per salvare il paese e far ripartire l'economia", conclude Rienzi. 

Secondo l’Istat, “l'indicatore composito anticipatore dell'economia italiana evidenzia un ulteriore calo, seppur di intensità più contenuta rispetto alle flessioni degli ultimi mesi”, mentre la fiducia delle imprese ha segnato a luglio "un incremento”. Tuttavia l'indice del trend, "ricalcolato sulla base degli indicatori mensili più recenti", segnala ancora una frenata sebbene con un ritmo inferiore.

bianco.png