Venerdì, 02 Settembre 2016 08:44

Russia. Parte il Forum economico, oggi incontro Putin-Abe

Scritto da

MOSCA - Il presidente russo Vladimir Putin incontra oggi il primo ministro giapponese Shinzo Abe a margine della seconda edizione del Forum economico orientale (Eef) che prende il via a Vladivostok.

Putin e Abe in primo luogo discuteranno di rapporti bilaterali e di alcune questioni internazionali prioritarie: da un incontro bilaterale si passera' poi a dei colloqui in formato esteso che vedranno la partecipazione delle delegazioni dei due paesi. Putin e Abe discuteranno anche delle isole Curili, ha riferito il portavoce presidenziale russo Dmitrj Peskov, specificando che pero' la questione sara' marginale. "Ci sara' uno scambio di opinioni", ha detto Peskov, secondo il quale la questione delle Isole Curili non sara' il tema "prioritario all'ordine del giorno". Secondo il portavoce, infatti, il tema principale della conversazione fra Putin e Abe sara' lo sviluppo della cooperazione commerciale ed economica. La questione delle isole Curili e' l'ostacolo principale per una definitiva ricucitura delle relazioni russo-giapponesi e la firma di un trattato di pace, rimasta in sospeso dalla Seconda guerra mondiale.

I due paesi, tuttavia, hanno intrapreso una nuova fase di relazioni diplomatiche ed economiche, come dimostrato dall'istituzione in Giappone di un ministero per le relazioni economiche con la Russia. Mosca e Tokyo, secondo i media giapponesi, potrebbero concordare durante l'incontro di oggi il calendario di una imminente visita del presidente russo Putin in Giappone. L'incontro di oggi, ha spiegato il segretario di gabinetto giapponese Suga Yoshihide, potrebbe costituire l'occasione per definire i termini della visita di Putin in Giappone. Suga ha anche fatto riferimento al "nuovo approccio" alle relazioni russo-nipponiche che, ha spiegato, sara' imperniato soprattutto sull'approfondimento dei comuni interessi economici. Proprio in queste ore, il primo ministro giapponese Shinzo Abe ha incaricato il ministro del Commercio Hiroshige Seko come nuovo titolare del dicastero per la supervisione della cooperazione economica fra Giappone e Russia.

La nomina di un ministro per la cooperazione economica bilaterale, ha spiegato Suga, e' "necessario per far progredire le politiche economiche del Giappone" nei rapporti con la Russia. Obiettivo di Tokyo e' quello di giungere finalmente a una soluzione della disputa aperta per la sovranita' sulle isole Curili, che dalla fine della Seconda guerra mondiale ha impedito ai due paesi di siglare un Trattato di pace. Stando a indiscrezioni che Suga non ha voluto confermare, Tokyo potrebbe accettare un compromesso che vedrebbe restituite al Giappone solo alcune delle quattro isole contese. Il forum, tuttavia, per la Russia sara' soprattutto un'occasione per incontrare potenziali investitori e discutere di ulteriori possibilita' di sviluppo del business nella regione. 

Nei giorni scorsi il ministro per lo Sviluppo del Distretto federale estremo orientale, Aleksander Galushka, aveva dichiarato che durante l'Eef saranno siglati complessivamente 161 accordi per un valore complessivo di 1,6 miliardi di rubli (24,5 miliardi di dollari). Diversi accordi saranno legati alla creazione di nuovi impianti di produzione nella regione, ha detto il titolare del dicastero Aleksander Galushka. " "Per esempio, un accordo per costruire un impianto di fertilizzanti minerali nel Territorio del litorale con investimenti per un totale di 370,5 miliardi di rubli (5,7 miliardi di dollari) o un accordo per implementare la costruzione di un impianto di estrazione e lavorazione presso la miniera d'oro di Natalkinskoe del valore di 98,5 miliardi di rubli (1,5 miliardi di dollari)", aveva detto Galushka. 

bianco.png