Lunedì, 18 Agosto 2014 10:31

Usa riesplode la violenza a Ferguson. L'agente sparò 6 volte. IL VIDEO

Scritto da

 

FERGUSON (MISSOURI) -  Un’altra notte di scontri, la seconda, a Ferguson, Missouri, dove gli abitanti continuano a protestare contro la polizia per la morte del 18enne di colore, Michael Brown, ucciso da un agente la scorsa settimana.

Dopo una giornata di relativa calma, la tensione è riesplosa domenica sera in seguito al lancio di lacrimogeni da parte dfella polizia che ha risposto alle molotov tirate da diversi manifestanti, che hanno così violato il coprifuoco. Intanto sono arrivati i risultati di una seconda autopsia indipendente voluta dalla famiglia dalla quale emerge che Mike è stato colpito da sei proiettili, tra cui due alla testa. Sempre domenica sera si è tenuta una veglia in ricordo di Michael. Gli agenti hanno affermato di essere stati costretti a respingere il tentativo di irruzione della folla in una postazione della polizia. «Abbiamo intimato loro di arretrare e dopo diversi tentativi abbiamo dovuto utilizzare le bombe fumogene per respingerli», ha spiegato il sergente Justin Weetley del Missouri Highway Patrol Corporal.