Lunedì, 04 Maggio 2015 16:12

Polizia israeliana razzista. A Tel Aviv proteste. IL VIDEO

Scritto da

TEL AVIV - Dopo Gerusalemme la settimana scorsa, anche Tel Aviv è divenuta teatro della protesta degli ebrei di origine etiope contro quella che definiscono ‘‘la violenza razzista della polizia’‘.

Una denuncia degli abusi arriva anche dalla vicesindaco della città. “Ero venuta per partecipare all’iniziativa di ieri. Una poliziotta che presidiava l’ingresso alla piazza mi ha chiesto chi fossi. Io ho risposto dicendo che ero vicesindaco di Tel Aviv, ma lei mi ha risposto con una battuta e mi ha impedito di passare”. In piazza si sono registrati una sessantina di feriti negli scontri con la polizia, e almeno quindici manifestanti sono stati arrestati. La tensione era esplosa nei giorni scorsi dopo la diffusione del video in cui si vede un poliziotto colpire senza motivo un soldato di origini etiopi. Per provare a contenere l’ondata di indignazione, il premier Netanyahu ha invitato a un colloquio il soldato vittima dell’aggressione, insieme a una delegazione della sua comunità. 

Correlati

Cerca nel sito

ban.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Intelligenza artificale e arte contemporanea s'incontrano al Maxxi

Intelligenza artificale e arte contemporanea s'incontrano al Maxxi

Intervista alla curatrice Daniela Cotimbo. Dal 5 al 30 maggio 2021, una rassegna collettiva che offre una nuova prospettiva di indagine sulle potenzialità espressive delle tecnologie, evidenziando anche un differente...

Rita Salvadei - avatar Rita Salvadei

Twitter mania. Arte, poesia, storia, giornalismo, politica e altre amenità nei…

Twitter mania. Arte, poesia, storia, giornalismo, politica e altre amenità  nei caratteri simbolo della nostra epoca

I geroglifici degli antichi Egizi, i bassorilievi sulle colonne romane, gli epigrammi di Marziale, le commedie in un atto di Achille Campanile, gli aforismi di Leo Longanesi.

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]