Domenica, 03 Febbraio 2013 12:21

MPS. Scattano gli avvisi di garanzia. Indagati anche Mussari e Vigni

Scritto da
Giuseppe Mussari Giuseppe Mussari

Da domani la vecchia dirigenza sfilerà davanti ai magistrati

ROMA - Dall'inchiesta del Monte dei Paschi di Siena scattano i primi avvisi di garanzia. Tra i destinatari ci sarebbero almeno una decina di persone tra funzionari direttamente collegati a questa oscura operazione finanziaria. Tra questi l’ex presidente dell’istituto Giuseppe Mussari che proprio domani dovrà presentarsi davanti ai magistrati e e l’ex direttore generale Giuseppe Vigni. Secondo quanto si apprende i reati contestati andrebbero dall’associazione a delinquere alla turbativa d’asta, alla truffa fino ad arrivare alle false comunicazioni.
Al momento sembra che non vi sia nessun politico indagato. Dalla Procura di Siena, infatti, i  Pm Antonio Nastasi, Aldo Natalini e Giuseppe Grosso stanno indagando  per capire con esattennza le ingenti somme di denaro che L'MPS ha sborsato al Gruppo finanziario Santander per acquistare l'Antonveneta.

bianco.png