Lunedì, 01 Giugno 2015 13:42

Incidente Roma. Presi i due Rom che guidavano l'auto pirata

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

ROMA  - Alla fine i due rom alla guida dell'auto che ha provocato l'investimento mortale nei giorni scorsi nel quartiere di Boccea, nel quale ha perso la vita la filippina di 44 anni Corazon Perez Abordo, sono stati presi dalle Forze dell'ordine.

I due fuggitivi, di 17 e 19 anni sono stati presi dagli agenti della squadra mobile di Roma in aperta campagna alla periferia della città, in un terreno agricolo in zona Massimina.I due sono ora in Questura, dove si sta svolgendo l'interrogatorio. Secondo gli investigatori uno dei due era alla guida della Lancia Lybra che ha travolto le persone alla fermata del bus in via Battistini. "Meno male che li hanno catturati. Ma non finisce qui. Vogliamo giustizia", è il commento a caldo della famiglia di Corazon Abordo, la filippina falciata la scorsa settimana. "Il governo e il sindaco deve fare qualcosa per la sicurezza di tutti i cittadini" hanno aggiunto.Nel frattempo i funerali di  Corazon Abordo, si terranno  sabato in una chiesa in zona Cornelia-Battistini. Lo riferisce l'avvocato della famiglia di Corazon Valentina Chianello. Sarà una 'pre-cerimonia' perché la salma subito dopo sarà trasferita all'aeroporto di Fiumicino da dove partirà con destinazione Filippine. Lì si terranno le esequie alla presenza dei genitori e di tutti i familiari di Corazon. Le esequie e l'espatrio della salma saranno pagati dal Campidoglio.  

bianco.png