Venerdì, 04 Settembre 2015 10:14

Appello dell' UNHCR. L'Europa accolga almeno 200mila rifugiati

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

ROMA- Un appello a ripartire almeno 200mila richiedenti asilo nell'Unione europea è stato lanciato da Antonio Guterres, alto commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati, sottolineando come tutti i membri dell''Ue debbano partecipare a questo programma.

"Le persone che hanno una richiesta di protezione valida - ha scritto Guterres in una nota - devono beneficiare di un programma di reinsediamento di massa, con la partecipazione obbligatoria di tutti gli Stati membri dell'Ue. 

Una stima molto preliminare sembra indicare la potenziale necessità di aumentare le opportunità di reinsediamento a 200.000 posti". "L'Europa - ha aggiunto Guterres - si trova ad affrontare il suo più grande afflusso di rifugiati da decenni" e "la situazione richiede uno sforzo comune enorme che è impossibile con l''attuale approccio frammentato". 

L''alto commissario ha quindi ribadito la necessità di attuare una "strategia comune basata su responsabilità, solidarietà e fiducia", che significa "concretamente, prendere misure urgenti e coraggiose per stabilizzare la situazione e trovare un modo per condividere veramente la responsabilità a medio e lungo termine". "L'Ue - ha aggiunto Guterres - deve essere pronta, con il consenso e il sostegno dei governi interessati, soprattutto Grecia e Ungheria, ma anche l''Italia, a sviluppare delle capacità" di ricezione e registrazione di emergenza delle persone. Guterres ha comunque ricordato che i migranti che non hanno ragione di rimanere in Europa devono essere rimandati nel loro Paese di origine.

bianco.png