Martedì, 19 Luglio 2016 09:25

Nizza. Sono 5 le vittime italiane, tra queste la coppia di Voghera

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

NIZZA - E' salito a 5 il numero degli italiani morti nella strage di Nizza.

La Farnesina ha riferito che nel corso della notte le autorita' francesi hanno formalizzato l'avvenuto riconoscimento di ulteriori quattro connazionali. Si tratta di  Carla Gaveglio, Maria Grazia Ascolti, Gianna Muset e Angelo D'Agostino. Ieri era stato identificato Mario Casati, novantenne residente a Milano ma originario della Brianza. Casati si trovava a Nizza Maria Grazia Ascolti, 79 anni, anche lei tra le vittime. Le famiglie sono state informate e stanno ricevendo tutta la necessaria assistenza da parte del personale del consolato italiano e dell'Unita' di Crisi. Il Ministro Gentiloni e la Farnesina esprimono "vicinanza e solidarieta' ai famigliari e agli amici delle vittime del barbaro attentato". Carla Gaveglio, 47 anni, era di Piasco, provincia di Cuneo. Il marito Pietro Massardi, 55 anni, si e' salvato, cosi' come la figlia Matilde, 14 anni. Maria Grazia Ascoli, 79enne di Milano, era scomparsa insieme a Mario Casati (90enne identificato ieri) e alla coppia di Voghera (Pavia), Angelo D'Agostino, 71 anni e Gianna Muset, 69. Sabato 16 luglio avevano raggiunto Nizza Massimiliano D'Agostino, uno dei due figli della coppia di Voghera (Pavia), insieme alla compagna Alessia e alla cognata Roberta; il fratello Eliano era rimasto a casa, in attesa di notizie. Purtroppo, questa mattina, è arrivata la conferma che anche loro  sono tra le vittime della strage di Nizza.

bianco.png