Giovedì, 08 Settembre 2016 09:36

Roma. Raggi tiene Muraro, cittadini ancora delusi

Scritto da

ROMA - E’ dovuto intervenire Beppe Grillo per affrontare la spinosa questione Raggi-Muraro Il leader del Movimento 5 Stelle che è arrivato di persona a Nettuno riunendo il direttorio al completo e telefonando a Virginia Raggi.

Le uniche scuse arrivano però da Luigi Di Maio per avere "sottovalutato" la vicenda delle indagini su Paola Muraro. Altre nopvità non ci sono. Insomma il solito copione a cui altre fazioni politiche ci avevano abituati. Si prende tempo, si colpiscono gli avversari, mentre la Raggi difende e riesce a tenere in casa Campidoglio la tanto discussa Muraro. L’indagine c’è, il fascicolo pure, ma meglio aspettare, prendere tempo come dice nel video lanciato ieri la prima cittadina della Capitale: “Sappiamo che in procura c'è un fascicolo che riguarda l'assessore all'Ambiente Paola Muraro. Noi ad oggi però non abbiamo avuto modo di leggere le carte. Non sappiamo nulla. Se dovessero emergere delle responsabilità, lo diciamo chiaramente: non faremo sconti a nessuno. Tuttavia, lo dico chiaro, saranno i pm a decidere se vi è o meno un ipotesi di reato. Non saranno certo i partiti, nè tanto meno i giornali. Nel frattempo, l'assessore Muraro continuerà a lavorare per pulire questa città. E si metta fine alle polemiche". 

Il solito discorso già sentito. Styrano che la Raggi non si renda conto che con questo “fare” sta ricalcando le orme di quella vecchia politica che il M5S ha tanto odiato.

Il vento di cambiamento dov’è? Ancora non si vede, tanto ad essere derisi sono sempre i soliti cittadini che hanno creduto che qualcosa potesse davvero essere diverso nella gestione della loro città.

bianco.png