Lunedì, 07 Novembre 2016 10:24

Maltempo. Continua l’allarme nel centro Italia

Scritto da

2 morti a Roma, centinaia di interventi

ROMA  - Dalle venti di ieri alle 7 di questa mattina sono stati effettuati per maltempo 146 interventi dai vigili del fuoco con una coda di 250 da effettuare. Gli interventi sono concentrati nella zona nord di Roma verso il litorale, ma anche nella capitale la situazione è preoccupante, tra strade allagate e code interminabili. Si registra traffico congestionato sul tratto urbano dell'A24 fra l'allacciamento Gra e la Tangenziale Est. Rallentamenti anche in via Prenestina e via Casal del Marmo. Chiusa via della stazione di Cesano per alberi sulla carreggiata e piazzale della stazione Tiburtina per un allagamento.  Gli interventi dei vigili del fuoco a causa di alberi caduti e verifiche che hanno riguardato in particolare l'area nord di Roma, dal litorale all'entroterra. A quanto riferito, nella zona sono impiegati 10 mezzi dei pompieri con 50 uomini circa. 

Anche in Toscana  nelle ultime 24 ore i vigili del fuoco della Toscana hanno effettuato complessivamente 872 interventi di soccorso. Fortunatamente i livelli idrometrici del fiume Arno sono in discesa. La Protezione civile comunale di Firenze comunica che "nella notte e' transitata, senza creare criticita', la seconda piena che ha raggiunto all'idrometro degli Uffizi 3.84 m alle ore 2:45". Segnalata la possibile presenza di detriti e ramaglia in carreggiata. 

A Ladispoli scuole chiuse

Scuole chiuse invece a Ladispoli dopo il violento nubifragio con una tromba d'aria che si e' abbattuto ieri pomeriggio poco dopo le 17, sul litorale nord del Lazio e che ha investito anche Roma. Il bilancio nella cittadina balneare lungo l'Aurelia e' stato di un morto colpito da cornicioni del muro crollato da un palazzo, e una ventina di feriti. Un'altra persona e' deceduta a Cesano, schiacciata da un albero. Interventi ancora in corso fra Ladispoli mare fino all'entroterra, compreso Morlupo, Cesano, e Roma. Si tratta di interventi per verifiche o rimozioni di tronchi e rami o alberi che possono cadere. Controlli anche su case con tetti scoperchiati e muri a rischio crollo.  I Vigili del Comando Provinciale di Roma sono presenti con una decina di squadre e una cinquantina di operatori. A Roma, questa mattina si segnalano da parte di Luce Verde Infomobilita', allagamenti in zona Piazzale della Stazione Tiburtina e la presenza di alberi caduti sulla carreggiata in via Casal del Marmo, all'altezza via di Boccea. Ancora traffico rallentato sempre a causa della presenza di alberi sulla strada,fra Via Castel di Leva e il Grande Raccordo Anulare in direzione centro.  

In questo frangente il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, rassicura le popolazioni colpite dal maltempo e promette di non lasciare nessuno solo: ”L’abbiamo sempre fatto, l'abbiamo fatto in occasione delle alluvioni che abbiamo avuto in varie parti del Paese a nord e a sud e continueremo a farlo. La Protezione civile c'e', l'emergenza viene gestita e continueremo a farlo", garantisce il ministro.