Martedì, 27 Novembre 2012 20:56

Spi-Cgil .Anziani e omosessualità tra invisibilità e nuovi diritti

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Lo Spi-Cgil e Equality Italia hanno organizzato per  mercoledì 28 novembre presso la sede della Cgil nazionale (Corso d’Italia 25) un convegno dal titolo “Anziani e omosessualità.

Tra invisibilità e nuovi diritti”.
E’ la prima volta che in Italia l’omosessualità viene trattata dal punto di vista degli anziani. L’iniziativa ha il fine di portare all’emersione un fenomeno poco conosciuto sebbene sia molto diffuso e di lanciare una serie di impegni politici e sociali per migliorare le condizioni di vita di migliaia di omosessuali e lesbiche, anziani e non.Il convegno comincerà alle ore 9 e sarà introdotto dalle relazioni del Presidente di Equality Italia Aurelio Mancuso e da Sandro Del Fattore della Cgil nazionale. A seguire il sociologo Raffaele Lelleri presenterà i risultati del sondaggio “Omosessualità e anzianità in Italia”.
Interverranno  il Segretario nazionale dello Spi-Cgil Beniamino Lami, l’avvocato Damiano Fiorato, la pastora valdese Letizia Tomassone, il poeta e scrittore Antonio Veneziani, il presidente della Fondazione 26 dicembre di Madrid Federico Armenteros e Yvonne Renne in rappresentanza delle Associazioni Rubicon e Villa Anders di Colonia.

Le conclusioni saranno affidate al Segretario generale dello Spi-Cgil Carla Cantone.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Ne…

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Nervi in Vaticano

Il Covis19 si sta impossessando di tutto, in tutto il mondo. Disneyland, tempio del divertimento, chiuso da tempo per evitare assembramenti, è diventato un “centro covid”, dove al posto dei...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Le cellule cancerose sarebbero in grado di proteggersi in una sorta di letergo, quando sono minacciati dal trattamento chemioterapico. E' quanto emerso in una ricerca apparsa sulla rivista scientifica Cell. 

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]