Lunedì, 14 Marzo 2011 19:43

Sclerosi multipla: confermato il metodo diagnostico di Zamboni

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

BOLOGNA – Ha preso il via ieri, sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica, il meeting annuale ISNVD (la Società internazionale per le Malattie Neurovascolari) .


I lavori si sono aperti a porte chiuse nella sede del CNR di Bologna, presenti 40 fra i maggiori esperti internazionali in tema di diagnostica di malattie del sistema venoso. A termine del dibattito scientifico è stato approvato a stragrande maggioranza un metodo universale di diagnosi della CCSVI, la patologia dei vasi sanguigni scoperta dal Professor Zamboni, dell’Università di Ferrara, apparentemente molto legata alla Sclerosi Multipla.
Nella CCSVI i vasi della vena giugolare e della Azygos si presentano con delle ostruzioni che impediscono il normale afflusso del sangue, con la liberazione di questi vasi , il malato avverte un benessere variabile. L’attenzione della comunità scientifica è altissima poiché la patologia, stando alle diagnosi all’interno di studi sperimentali, ha un riscontro nei malati di sclerosi multipla con punte del 90%.
GLi esperti della ISNVD, nella Consensus Conference di ieri, hanno stabilito di concerto quelle che saranno le linee guide per la diagnosi di questa malattia: un metodo d’indagine e di refertazione degli esami condiviso in tutto il mondo.
2.5 milioni di malati di sclerosi multipla (cifra stimata a livello planetario) potranno così accedere a criteri di diagnosi condivisi, sottoponendosi a un esame standardizzato.
Il metodo diagnostico della CCSVI – acronimo inglese di insufficienza cronica delle vene cerebro-spinali- accolto all’unanimità dai medici e radiologi del meeting, è uno screening ad ultrasuoni tramite sistema doppler, messo a punto in questi anni da Zamboni e dalla sua équipe.
Nelle giornate di oggi e di domani si affronterà invece il dibattito scientifico sulle malattie vascolari e le loro possibili ripercussioni in ambito neurologico, volgendosi peraltro anche a malattie come l’Alzheimer e la Sla.

Last modified on Lunedì, 14 Marzo 2011 21:18

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’artista dei musei

Enrico Meneghelli, The Picture Gallery in the Old Museum, 1879 (Museum of Fine Arts, Boston)  Nato nel 1853, italiano d’origine, Enrico Meneghelli emigrò negli Stati Uniti facendo di Boston e New...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Farmaceutica. La filosofia “Lean transformation” è realtà

ITC Farma investe 5 milioni per una produzione di qualità   L’azienda farmaceutica pontina, leader a livello nazionale nel contract manufacturing, ha deciso di investire nel corso del 2020, altri 5...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]