Venerdì, 24 Luglio 2015 16:13

Jesolo. Birre e vino inneggianti al nazismo Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

JESOLO (VENEZIA) - Ci avevano abituato a tutto, ma vedere negli scaffali di un supermercato bottiglie di vino e birra che inneggiano al nazismo pare davvero una provocazione fuori luogo e di pessimo gusto.

Accade a Jesolo, in un supermercato del litorale veneziano dove si possono trovare dei prodotti che lasciano alquanto basiti, anche perchè tali operazioni commerciali ipotizzano  il reato di apologia al nazismo.

Le hanno chiamate vino e birra dalla storia, le bottiglie vendute, con tanto di foto propaganda da fare invidia al Terzo Reich. Addirittura in questi prodotti campeggia la famigerata frase: ein Volk, ein Reich, ein Fuhrer, ovvero un un popolo, un regno, un capo, una massima molto in voga durante questo buio periodo della nostra storia..

Il fatto non è il primo. Pochi giorni fa proprio in un’altra spiaggia, quella di Rimini, due turisti americani di fede ebraica avevano denunciato la vendita di oggetti riportanti simbologie o immagini dei regimi fascista e nazista. Un fatto sul quale è intervenuto prontamente il sindaco di Rimini Andrea Gnassi proponendo di emendare la legge Scelba sull'apologia del fascismo inserendo anche una eventuale punizione per chi vende tali oggetti.

LE FOTO

44.jpg

 

22.jpg

33.jpg

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Rinnovamento scientifico: il binomio sicurezza e sostenibilità

Rinnovamento scientifico: il binomio sicurezza e sostenibilità

Laboratori scientifici in prima linea, l’importanza della ricerca e dello sviluppo 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]