Giovedì, 22 Ottobre 2015 17:08

Il farmacista in corsia. Ecco la guida per aiutare gli specializzandi a tagliare il traguardo Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Sarà presentato domani al congresso SIFO in corso a Catania. Tarantino: tutte le 'dritte' per cavarsela tra rendiconti e prontuari

ROMA - Quella del farmacista ospedaliero è una professione complessa. Perché richiede di essere esperti non solo di medicinali, ma anche di tematiche mai trattate nel corso di laurea o affrontate solo a livello teorico. E il primo anno di specializzazione può risultare davvero complicato: tanto per fare qualche esempio, può essere chiesto agli specializzandi di redigere un capitolo di spesa o di occuparsi di un bando per l'acquisizione di medicinali. Non solo: uno specializzando deve saper redigere un prontuario terapeutico ospedaliero, o, ancora, essere in grado di gestire le delicatissime problematiche legate ai farmaci stupefacenti, dalla conservazione fino allo smaltimento. Per aiutare i giovani specializzandi in questa 'giungla' di mansioni ora c'è il "Vademecum SIFO: una guida per il farmacista", che sarà presentato domani a Catania nel corso del 36^ Congresso dell'Associazione culturale e scientifica dei farmacisti ospedalieri e territoriali, che prende il via oggi po meriggio a Le Ciminie re.

Si tratta, come spiega Concetta Di Giorgio (Area Giovani SIFO), "di una pratica guida, composta da 80 pagine divise in 38 capitoli, progettata per offrire in maniera facile e immediata tutte le informazioni utili a supportare il percorso formativo e le attività svolte durante il tirocinio nelle strutture ospedaliere e territoriali d'accoglienza". Aggiunge Domenico Tarantino, anche lui dell'Area Giovani: "Nel Vademecum i giovani colleghi possono trovare qualche 'dritta', ci sono approfondimenti del tema affrontato e riferimenti a rilevanti siti online". Il Vademecum verrà inserito sul sito SIFO (www.sifoweb.it) e sarà scaricabile liberamente.

Del resto, per SIFO la formazione degli under 40 è sempre stato un tema prioritario, tanto da dedicare all'argomento un'intera sessione del Congresso in corso, dal titolo "Formazione, professione e lavoro: il punto dei vista dei giovani", durante la quale sarà appunto presentato il Vademecum.

La guida è stata realizzata dall'Area Giovani della Società, con la collaborazione di alcuni specializzandi e la supervisione di molti colleghi SIFO. Il Vademecum si configura come una guida che può rappresentare un valido aiuto non solo per gli specializzandi, ma anche per i farmacisti nella delicata fase post specializzazione.

Al Congresso di Catania sono diversi i momenti che vedono protagonisti i giovani. In particolare, sabato 24 ottobre si svolgerà il lunch meeting in cui si incontreranno tutti i farmacisti che due anni fa hanno vinto la borsa di studio all'estero e hanno partecipato all'Exchange Programme del 2013: sei di questi hanno frequentato l'Università di Pittsburgh e quattro la Medical School. Per l'occasione, l'Area Giovani Sifo, di comune accordo con il presidente del Congresso Franco Rapisarda, ha invitato i due giovani colleghi americani con cui i borsisti hanno condiviso la loro esperienza durante il soggiorno americano.

Durante il congresso, infine, è previsto un incontro tra tutti gli specializzandi: ogni scuola ha eletto un proprio rappresentante o nominato un portavoce che parteciperà all'assemblea di Catania condividendo nuove direttive di orientamento, iniziative didattiche, nonché le eventuali problematiche. 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]