Sabato, 04 Giugno 2016 16:53

Dopo la ragazza bruciata a Roma, il Comune vuole chiudere il centro antiviolenza. L’APPELLO Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Finisce su change.org la petizione contro la chiusura da parte del Comune di Roma dello storico centro antiviolenza Colasanti e Lopez attivo dal 1997 nel sostegno alle donne vittime di maltrattamenti, proprio a pochi giorni dall’efferato omicidio di Sara De Bernardis, strangolata e arsa viva dal suo ex fidanzato.

"Il Comune di Roma vuole chiudere lo storico centro antiviolenza Colasanti e Lopez attivo dal 1997 nel sostegno alle donne vittime di maltrattamenti”, si legge nell’appello.   Non solo: anche gli altri servizi antiviolenza della Capitale rischiano la chiusura. L'appello di Oria: "Faccio questo lavoro da molto tempo. E questo dimostra ancora una volta che si fa presto a dire alle donne "denuncia" e poi contemporaneamente chiudere tutti gli spazi di ascolto e di sostegno!".

FIRRMA L’APPELLO

Last modified on Sabato, 04 Giugno 2016 16:53

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Musei, Minoranze e Alternative Experts. Le istituzioni museali possono oggi bene…

Durante un simposio tenuto in ottobre da ABC Citta’ a Milano, si è ragionato su come sradicare dai musei i vecchi stereotipi culturali e sfruttare tali istituzioni e il loro...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

"Più libri più liberi". I miei cinque giorni nella “Nuvola della spera…

ROMA - I numeri di "Più libri più liberi" – la Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria, organizzata dall'Associazione Italiana Editori (AIE) e ospitata dal Roma convention center - La Nuvola...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]