Lunedì, 27 Giugno 2011 16:16

GB. Un mago inglese cammina sull'acqua del Tamigi. FOTO

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

LONDRA - Steve Frayne, in arte Dynamo, ha attraversato il Tamigi, all'ombra del Big Ben, e senza bagnarsi. L'illusionista 28enne, infatti, ha realizzato un'impresa biblica: camminare sull'acqua.

Col suo giubbottino rosso (poco magico, in realtà; forse era più indicato un mantello svolazzante, oppure una tunica… ), Dyanmo è partito dalla sponda del Tamigi a ridosso del Parlamento londinese, e ha iniziato a camminare verso la sponda opposta. L'impresa, che dovrebbe dare lustro alla prima puntata del programma televisivo del mago, a breve in onda sul canale Watch, è stata interrotta dall'arrivo di un'imbarcazione della polizia. O almeno Dynamo racconta che gli sembrava della polizia. La stampa britannica ha pubblicato alcune foto dell'impresa, non mancando di rilevare che in effetti facciano sorgere dubbi sull'effettiva autenticità. 'Incredibilmente', il portavoce dell'illusionista ha giurato che le foto non siano state truccate.

 

FOTO DEL MAGO (da www.dailymail.co.uk)

mago-3

2-mago

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’amore ai tempi del coronavirus

L’amore ai tempi del coronavirus

L’epidemia fa bene all’amore o no? Non ci sono statistiche in materia, né esperti che ne parlino in tv, ma la domanda è legittima. E la risposta  più ovvia è:...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]