Martedì, 28 Giugno 2011 18:09

La Procura di Taranto respinge la richiesta di Sequestro dell’Ilva

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

TARANTO - Il Nucleo operativo ecologico dei carabinieri di Taranto ha chiesto l’emissione di un provvedimento cautelare reale in merito all’inchiesta sull’inquinamento determinato dallo stabilimento siderurgico Ilva. In una relazione di una settantina di pagine, consegnata alla Procura, nell’ambito dell’incidente probatorio relativo all’inchiesta,  son spiegati i motivi legati all’istanza di sequestro.


La Procura, nonostante la documentazione ampia e le abbondanti prove, non ha accolto la richiesta di confisca del bene immobile .
L’avvocato difensore dell’Ilva, Francesco Perli, ha reso noto che il tribunale amministrativo di Puglia, pronunciandosi sulle emissioni inquinanti del siderurgico di Taranto, ha annullato, con sentenza del 15 giugno scorso, l’ordinanza del sindaco, Stefano Ippazio, in quanto  : “Emessa su dati e misurazioni non attendibili e riconoscendo come l’Ilva abbia già realizzato tutti gli adeguamenti necessari per essere in linea con le migliori tecniche disponibili al momento esistenti”.


Ad ogni modo, il Noe fa sapere che sono indagati titolari e dirigenti dell’Ilva. I reati ipotizzati sono: disastro colposo, omissione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro, avvelenamento di sostanze alimentari, danneggiamento aggravato di beni pubblici, getto di cose pericolose e inquinamento atmosferico.
Il gip del tribunale di Taranto, Patrizia Todisco, ha affidato l’incarico a tre esperti di epidemiologia per stabilire se ci sono dei collegamenti tra gli inquinanti e le patologie croniche e i decessi nell’area del capoluogo jonico.
“A Taranto ormai siamo in presenza di una situazione ambientale e sanitaria fuori controllo - attacca il presidente nazionale dei Verdi, Angelo Bonelli. Secondo il leader verde, “l’iniziativa dei carabinieri è lodevole, ma dimostra la totale assenza delle istituzioni su una questione così importante”. Nell’Ilva sono occupate circa 13mila persone, più altre migliaia dell’indotto.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]