Giovedì, 08 Agosto 2019 09:15

Il rapporto tra CBD e muscolatura

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Il CBD, secondo le ultime ricerche scientifiche, potrebbe essere utilizzato anche per il sistema muscolare, contribuendo a fornire benefici per il benessere del corpo e della massa muscolare. Questo perchè il cannabidiolo sembra essere un anti-catabolico naturale, potrebbe aiutare cioè a ridurre la produzione di ormoni catabolici, principale causa della perdita di massa muscolare. 

Il CBD agisce sul sistema endocannabinoide umano e sembrerebbe contribuire a ridurre la produzione di cortisolo, il principale ormone dello stress e potente catabolico. Con la riduzione del cortisolo e una stabilizzazione dei processi biologici, il cannabidiolo potrebbe aiutare in maniera del tutto naturale ad incrementare i muscoli e a garantire un generale rilassamento e concentrazione, aspetti fondamentali ad esempio per gli sportivi prima di affrontare una gara.


Sul sito www.enecta.it, azienda specializzata nella vendita di prodotti a base di CBD, si possono trovare consigli e spunti sulle varie tipologie di prodotti derivati dalla canapa e conoscere i benefici effetti della sostanza in base a testimonianze dirette dei clienti ed esiti di studi internazionali.


Il cannabidiolo non contiene elementi che incidono direttamente sul sistema nervoso, come il THC, e quindi non ha effetti psicoattivi che potrebbero compromettere il funzionamento cerebrale.

Il CBD per lo sport 

Il CBD è un ottimo alleato degli sportivi, perché, in maniera del tutto naturale e innocua per l’organismo, contribuisce a rilassare i muscoli prima di una gara, a ridurre l’ansia e a contrastare il dolore, grazie alle sue proprietà analgesiche. Il CBD infatti agisce sui percorsi del dolore e uno studio del 2012 ha dimostrato la sua azione antinfiammatoria e antidolorifica, che può essere utile agli sportivi per ridurre la sofferenza dovuta a traumi subiti in allenamento o in precedenti gare. 

Come aumentare la massa muscolare

Il CBD potrebbe quindi, secondo recenti studi, essere dunque un prodotto che aiuta a sviluppare e mantenere la massa muscolare. Secondo studi recenti, il cannabidiolo ha il prezioso vantaggio di non avere effetti collaterali e, inoltre, può essere assunto seguendo le dosi giuste per il proprio organismo, senza la paura di rischi da sovradosaggio. Per determinare la giusta concentrazione, è comunque consigliato rivolgersi al proprio medico per conoscere un suo parere in merito.


Un consiglio poi è quello di affiancare all’utilizzo costante di CBD anche una dieta composta da prodotti che contribuiscono ad aumentare la massa muscolare. In linea generale, bisogna assumere prodotti che contengono proteine per formare la struttura del muscolo e carboidrati e grassi per la sua crescita e il mantenimento. 

Il tutto abbinato ad una costante attività fisica e, come già accennato, ad un controllo medico. Fiocchi di latte e latte intero ad esempio aiutano alla costruzione del muscolo grazie alle proteine; mentre i grassi, i carboidrati e il lattosio aiutano la crescita muscolare. La frutta a guscio è l’elemento che fornisce maggiormente grassi e proteine per costruire la massa. Le patate, ricche di carboidrati, sono perfette per la crescita muscolare, così come l’uovo per l’apporto di proteine, senza esagerare.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Juno, l’elefante col cancro curato con l’elettrochemioterapia

Luigi Aurisicchio, presidente di Vitares, ci racconta un’esperienza veramente particolare. Nel 2017 ha partecipato a una spedizione scientifica in California, allo zoo di El Paso, con lo scopo di curare...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]