Venerdì, 28 Ottobre 2016 14:28

Raggira 90enne, colpo da 800 mila euro

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

CUNEO - Si e' finta addetta dell'Asl per derubare una novantenne cuneese. L.P., astigiana di 55 anni, e' stata arrestata dalla polizia per il reato di furto aggravato.

Aveva preso gioielli e orologi per 800 mila euro. In una prima fase ha avvicinato l'anziana in strada con la scusa di chiederle informazioni sul recapito della tessera sanitaria, ma la novantenne ha capito il raggiro e si e' allontanata. Tre giorni dopo la ladra si e' presentata a casa. Non c'era la proprietaria, soltanto la governante che e' stata completamente soggiogata dalla truffatrice: facendo finta di cercare documenti ha trovato la chiave della cassaforte e rubato i preziosi. La ladra e' stata identificata grazie alle telecamere di videosorveglianza presenti in citta' e incastrata dai tabulati telefonici. E' stata arrestata al casello autostradale di Asti Est, di ritorno da Valenza dove aveva cercato di vendere una collana.  

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

Opinioni

Dopo un 2016 deludente, il 2017 restituisce un quadro incoraggiante per l’indust…

La ripresa si è finalmente fatta strada e l’Italia – terzo produttore europeo – cresce ad un buon ritmo (+2,6% stimato per la chiusura dell’anno).  Il miglioramento emerge su più...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

La chimica che respiri e il rischio cancerogeno

L’atmosfera urbana è caratterizzata dalla presenza di un insieme vasto ed eterogeneo, da un punto di vista chimico-fisico, di particelle aerodisperse di dimensioni comprese tra 0,005 e 100 μm, costituite...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077