Venerdì, 28 Gennaio 2011 16:46

Marchionne e il suo ‘Mondo nuovo’

Scritto da

ROMA - Non sapevamo che il maggiordomo - nella sua accezione medievale – Marchionne fosse un letterato, ne tantomeno che avesse letto Marquez e Aldous Huxley.

Eppure il genio dell’industria, che ha preso il posto dei ‘re fannulloni” , alla guida della Fiat, tutto soddisfatto di aver nelle casse della società una liquidità di 7 miliardi di euro, ha dichiarato che il Lingotto chiuderà davvero i suoi primi ‘111 anni di solitudine’ e andrà verso il suo ‘Mondo nuovo”.


Tutto questo viene riportato sulle pagine finanziarie de La Repubblica di oggi senza che il solerte giornalista, Paolo Griseri, faccia un minimo sobbalzo di fronte all’evocazione del testo di Huxley, Il mondo nuovo.
Noi, avendo studiato il testo,  abbiamo sobbalzato, e poi ci siamo chiesti: ma Marchionne lo avrà letto il libro che ha citato? Ma l’autore dell’articolo avrà letto Huxley?
Speriamo di no, perché se lo avessero letto, e capito, - si può anche leggere Madame Bovary e pensare che fosse una moglie fedele … capita – beh se lo avessero letto, e capito, ci sarebbe da cominciare a preoccuparsi.
Citare positivamente il testo di Huxley, aspirando, addirittura, di andare verso quel modello di società, significa essere, usando un eufemismo, dei nazisti.
La società immaginaria del romanzo di Huxley, è una comunità dove lo status sociale viene predeterminato, in vitro, quindi geneticamente. Nel mondo nuovo i privilegiati sono esseri belli e sempre felici, tipo i berluscones, ma assolutamente anaffettivi e disumani, i quali non conoscono né l’odio ne l’amore e pensano, come molti eminenti psichiatri, che i sentimenti e le passioni siano malattia organica da curare attraverso delle droghe che acquietano le eventuali, ‘patologiche’, effervescenze di umanità.


Nel testo di Huxley i subordinati che lavorano come schiavi, sono esseri creati in laboratorio, dall’aspetto quasi umano ma che in realtà si muovono come persone lobotomizzate, mezzi robot, mezzi zombie.
Leggete, leggete il libro di Aldous Huxley, così finalmente capirete dove il Marchionne vuole portare i dipendenti Fiat. Li vuole portare nel ‘Mondo nuovo’ di Huxley.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

El Mimo

Mimo la protesta colorata di sogni di riscossa

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

La fragile follia

In noi è la visione dell’essere la follia… Le fragili ragioni del cuore un mondo perduto in silenzi in lacrime nell’indifferenza.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Sport

Il punto della situazione dopo le prime giornate per il campionato di serie A

Le prime giornate di campionato ci mostrano quali sono state le squadre che si sono comportate meglio, sia per qualità di gioco, sia per capacità di rimonta e di portare...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]