Venerdì, 21 Agosto 2015 12:04

Siena celebra Italo Calvino a trent’anni dalla sua morte al Santa Maria della Scala

Scritto da

A trent’anni dalla morte dell’intellettuale scomparso a Siena nel 1985, sculture, video e percorsi multimediali per grandi e piccini che fanno parte del ricco programma di eventi di Siena Capitale Italiana della Cultura 2015

SIENA - Sono passati trent’anni dalla scomparsa di Italo Calvino, scrittore ed intellettuale tra i più importanti del Novecento che con la città di Siena ha un legame profondo. La notte tra il 18 ed il 19 settembre 1985, infatti, Calvino moriva nelle sale dell’ospedale Santa Maria della Scala. Oggi, che il Santa Maria è diventato un centro monumentale ed espositivo, e proprio nel 2015, anno in cui Siena è Capitale Italiana della Cultura, l’amministrazione comunale ha pensato di dedicare a Calvino una serie di eventi, legati alla sua opera ed alle sue idee.

Tre appuntamenti speciali con inizio il 18 settembre. Una mostra di Ivano Tagetto, al Santa Maria della Scala, ispirata a Sofronia, una delle Città Invisibili raccontate da Calvino; la videoinstallazione di Vanessa Rusci e Andrea Bassega che descrive una Siena invisibile e la mostra multimediale a cura dell'associazione 47Rosso di Firenze presso la Casa della Città di Palazzo Patrizi e dedicata in particolare alle scuole, che verranno coinvolte in visite guidate a cura di Giocolenuvole.

Inaugura il 19 settembre e resterà allestita fino al 1 novembre la mostra delle 20 sculture dell’artista Ivano Tagetto “Siena Città invisibile che si percepisce”: venti personaggi liberamente ispirati a Sofronia realizzati con ferro e altri materiali di riciclo ed un bassorilievo di legno raffigurante in parte la città di Siena, per l’artista rappresentata da Calvino come Sofronia, una città per metà costituita da un circo, con giostra, cavalieri ed equilibristi e per metà da banche ed esercizi. Ogni sei mesi, metà di questa città viene smontata e sostituita, e contrariamente a quello che è comune pensare sono le banche e le attività ad essere smontate, con i loro marmi e le loro insegne.

Oltre alla mostra di Tagetto da venerdì 18 a domenica 20 settembre sarà allestita al Santa Maria della Scala una videoinstallazione di Vanessa Rusci e Adrea Bassega, due artisti che faranno scoprire una Siena " Invisibile" attraverso un linguaggio comunicativo più che mai giovane affidato all’uso di immagini e video. I due eventi sono organizzati in collaborazione con la società Buferauto.

Spazio anche ai più piccoli con la mostra multimediale “Le visibili città invisibili” a cura dall’associazione 47Rosso di Firenze, presso la galleria di Palazzo Patrizi (Casa della Città), dal 19 settembre al 15 ottobre.

Si tratta di un percorso dedicato a grandi e piccini che unisce alla mostra una serie di laboratori didattici dedicati alle scuole ed iniziative collaterali a cura di Giocolenuvole. La mostra “Le visibili città invisibili” prevede una sintesi tra molteplici linguaggi, quali l’incisione (con trenta opere rappresentanti ognuna una diversa città), la musica, la tecnica cinematografica nota come stop-motion, la videoinstallazione, l’installazione concreta e la lettura teatrale ed è tesa a sviluppare la suggestione del testo di Calvino in cui il viaggiatore immaginario possa perdersi e ritrovarsi, guidato da un continuo susseguirsi di suggestioni sonore e visuali.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Le donne e il tempo

Si apre il sipario del tempo

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Cannes 73. Il comitato di selezione

Cannes 73. Il comitato di selezione

CANNES – Di seguito il comitato di selezione del fstival di Cannes 2020: Thierry Frémaux, Delegato Generale del Festival dei Cannes, Christian Jeune, direttore del Dipartimento Films e vice Delegato...

Redazione - avatar Redazione

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Sport

Calcio, chi può vincere la Champions League?

Calcio, chi può vincere la Champions League?

Primi verdetti in Champions League, ancora presto per capire chi arriverà fino in fondo, ma certamente si può cominciare a dare un giudizio parziale sulle principali candidare a salire sul...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]