Martedì, 17 Luglio 2012 14:00

I primi ottant’anni di Beppe Ferrara

Scritto da
Beppe Ferrara con Ettore Scola Beppe Ferrara con Ettore Scola

ROMA - In un pomeriggio di domenica nel mese di luglio con Minosse a governare le temperature, torride, i tanti amici di Giuseppe Ferrara (da sempre Beppe) non hanno voluto mancare l’appuntamento alla Casa del Cinema per festeggiare il suo ottantesimo compleanno.

Dopo il tradizionale brindisi e taglio della torta il regista, ha presentato la proiezione del suo film "Guido che sfidò le brigate rosse" – Guido Rossa il sindacalista comunista della Italsider di Genova ucciso da una “colonna” della stella a cinque punte per aver osato denunciare un fiancheggiatore. Sempre combattivo Beppe Ferrara che dallo schermo, fin dal suo “Il sasso in bocca”, non ha mai smesso di denunciare malaffare mafioso e “stragi di stato” nella pervicace ricerca della verità, si è amaramente confessato “sconfitto, ma - ha aggiunto con vigore - non arreso!”

Un ulteriore motivo di rammarico per il regista è il blocco di un suo lavoro finito nel 2010: "Roma nuda" una miniserie per la tv ed anche una versione cinematografica che “forse non vedrete mai” ha esclamato. L'opera, il cui titolo viene da una nota canzone di Franco Califano. e lui stesso è tra gli interpreti  con Tomas Milian, Anna Galiena, Francesco Venditti ed Eva Henger, è ambientata nella mala vita romana degli anni 60' e 70'.
Nonostante gli ottant’anni Beppe Ferrara continua a lavorare e coltivare nuovi progetti: tra gli altri un film sulle ultime ore di vita dell’icona cinematografica di ogni tempo, Marilyn Monroe e un documentario che celebra l’anima lirica e carnale del Sud Italia e della mediterraneità.
Gli ottant’anni di Beppe Ferrara sono stati festeggiati nella romana Casa del Cinema con la Direttrice Caterina D’Amico a fare da padrona di casa che ha ospitato anche la proiezione della miniserie TV “Donne di mafia” oltre al film “Guido che sfidò le brigate rosse”.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Per Aspera ad Astra

PER  ASPERA  AD  ASTRA Uomini di poca fede  deboli vi perdete  nel vostro cammino…  Niente è uguale  ogni paesaggio  ha la sua bellezza.  Mettete da parte la tristezza  la vita è fonte di gioia  per l’uomo stanco  tutte le fonti...

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

L’amore ai tempi del coronavirus

L’amore ai tempi del coronavirus

L’epidemia fa bene all’amore o no? Non ci sono statistiche in materia, né esperti che ne parlino in tv, ma la domanda è legittima. E la risposta  più ovvia è:...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]