Mercoledì, 13 Aprile 2011 16:06

Teatro Ambra alla Garbatella. “Il sogno di Lisistrata”: ad Aristofane si addice il cabaret

Scritto da

ROMA - “Sciagurate siamo noi donne a portare il peso della guerra, partoriamo i nostri figli e li mandiamo a fare i soldati!”.  Così Iaia Forte in Lisistrata,  colei che per spingere gli uomini a interrompere il conflitto del Peloponneso, convince le altre ateniesi a fare lo sciopero del sesso.


E una rivisitazione della commedia di Aristofane quella portata in scena da Stefano Artissunch che mette la guerra al centro del dramma: un omaggio a tutti i caduti per la patria che in silenzio hanno sacrificato la propria esistenza. Ma l’argomento doloroso si fa felicemente tragicomico e cabarettistico con gli attori maschili vestiti da donna, in sottane bianche di tulle, l’utilizzo di pupazzi snodati e buffi, che interagiscono con i protagonisti rafforzando la scena in modo surreale,  muovendo al riso in maniera imprevedibile.

A differenza della commedia classica, qui non ci sono cori, i bravi attori sono in tutto quattro, il fantastico di Aristofane viene restituito nell’allestimento bianco, essenziale,   dinamico e su più piani: a simboleggiare l’incontro tra passato e presente. Parole, immagini, musiche sono mezzi per esplorare l’animo umano in profondità. La risata che la commedia suscita è liberatoria, ma la sua ironia davvero caustica: attacca la società ateniese dilatandosi a latitudini senza tempo e senza confine. Lezione morale, divertissement pacifista, che incide più dei sermoni. Piéce pedagogica, leggera, da consigliarsi  anche alle scuole.


AMBRA
TEATROALLAGARBATELLA
piazza Giovanni da Triora, 15
Tel. 06 81173900
ORARIO: ven./sab. h 21.00 - dom. h. 17.00
biglietti: interi € 15,00 ridotti € 12,00
12/17 aprile 2011
Synergie Teatrali e Teatro Ventidio Basso
in collaborazione con AMAT
presentano
Iaia Forte
in
IL SOGNO di LISISTRATA
da Aristofane
con
Stefano Artissunch, Stefano Tosoni, Gian Paolo Valentini
regia di Stefano Artissunch

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]