Venerdì, 06 Maggio 2011 11:16

“Un gioiello per Tommasino” madrina Barbara Enrichi

Scritto da

L’attrice toscana a fianco di Nomination  per il progetto case accoglienza, a favore dell’assistenza ai piccoli malati e alle loro famiglie


FIRENZE - Sarà l’attrice toscana Barbara Enrichi a fare da madrina d’eccezione lunedì 9 maggio (ore 10) alla presentazione dell’iniziativa “Un gioiello per Tommasino”  che si svolgerà nella Sala delle Assemblee in Palazzo Gualfonda (presso Confindustria Firenze). A sostegno della Fondazione Tommasino Bacciotti Onlus, l’azienda fiorentina Nomination, leader nel mercato della gioielleria in acciaio, ha realizzato, per il progetto “Case accoglienza Tommasino”, esclusivi gioielli in special edition: un bracciale Composable, personalizzato da un link con farfallina colorata, icona della Onlus, realizzata in oro 18 kt e smalto, oltre a quattro pendenti esclusivi in acciaio con cordino in cotone rosa e azzurro per lei e per lui.

 

I proventi derivanti dalle vendite dei gioielli saranno devoluti alla Fondazione per la ristrutturazione di appartamenti che verranno concessi in forma totalmente gratuita alle famiglie dei bambini ammalati che necessitano di soggiornare a Firenze per le cure dei figli. Presenti all’appuntamento anche il presidente dell’associazione Paolo Bacciotti, la famiglia Gensini (titolari di Nomination) e il presidente del consiglio comunale Eugenio Giani. I gioielli saranno acquistabili nei monomarca Nomination in Italia e nelle migliori gioiellerie della Toscana. Barbara Enrichi nel 1997 ha vinto il prestigioso Premio David di Donatello come migliore attrice non protagonista per il ruolo di “Selvaggia” nel film di Leonardo Pieraccioni “Il ciclone”. Nel nuovo lavoro di Neri Parenti “Amici Miei…come tutto ebbe inizio”, l’attrice toscana è invece una donna molto energica del 1490, proprietaria della locanda da cui partono “le zingarate” dei cinque amici; un ruolo femminile con sfumature comiche e drammatiche. Barbara Enrichi ha scelto di sposare la buona causa della Onlus che da anni ormai si dedica alla raccolta fondi da devolvere ad attività di studio, assistenza e informazione sui tumori cerebrali infantili.

Ezio Alessio Gensini

Giornalista, poeta, regista, sceneggiatore. Narratore di vicende sportive e divulgatore scientifico. Apolide. Vive a Křivoklát (Boemia).

www.dazebaonews.it

Correlati

Cerca nel sito

Poesia

La marea e l'amore

Il mio amore è come il mare immenso… 

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

ban.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Twitter mania. Arte, poesia, storia, giornalismo, politica e altre amenità nei…

Twitter mania. Arte, poesia, storia, giornalismo, politica e altre amenità  nei caratteri simbolo della nostra epoca

I geroglifici degli antichi Egizi, i bassorilievi sulle colonne romane, gli epigrammi di Marziale, le commedie in un atto di Achille Campanile, gli aforismi di Leo Longanesi.

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Nft, blockchain, criptovalute stanno davvero cambiando il mondo dell’arte come…

Nft, blockchain, criptovalute stanno davvero cambiando il mondo dell’arte come lo conosciamo?

Siamo di fronte a una bolla speculativa destinata a scoppiare? Oppure, come sostiene Beeple, la cui opera digitale è stata venduta per 70 milioni di dollari da Christie’s a New...

Rita Salvadei - avatar Rita Salvadei

Sport

Lazio e Roma protagoniste in Europa: che stagione può essere?

Lazio e Roma protagoniste in Europa: che stagione può essere?

Lazio e Roma stanno dimostrando di poter essere grandi protagoniste sia in Italia che in Europa.

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]