Mercoledì, 11 Maggio 2016 14:56

9 Festival del Cinema Spagnolo. Aumento di pubblico del 35%

Scritto da

l Festival del Cinema Spagnolo chiude la miglior edizione della sua storia. Marisa Paredes ospite d'onore, Omaggi al Messico e a Cuba, ospiti anche il regista Premio Goya Daniel Guzmán, il maestro Fernando Colomo e l'attore Lorenzo Balducci. Prossime tappe a Milano 27 - 29 maggio 2016 e Trieste 30 e 31 maggio 2016

ROMA - Un vero e proprio bagno di pubblico ha animato la IX edizione del Festival del Cinema Spagnolo a Roma, svoltasi dal 5 al 10 maggio al Cinema Farnese Persol di Campo de'Fiori a Roma. Il successo è tutto nelle straordinarie cifre della manifestazione: oltre 2.600 presenze in 23 proiezioni, per una media di 115 spettatori a proiezioneincasso totale di oltre 14.000€ in 6 giorni in 1 sola sala. Con una media giornaliera di 435 spettatori, il festival, diretto da Iris Martín-Peralta e Federico Sartori, ha registrato un aumento del 35% rispetto all'anno precedente. L’evento di chiusura con l'attrice Marisa Paredes ha registrato il tutto-esauritocome già era avvenuto nella serata di apertura e in altre 2 occasioni durante il fine settimana. I film più seguiti, che hanno generato le ormai proverbiali code in piazza Campo dè Fiori, invadendo via dei Giubbonari, sono stati “A cambio de nada”, prossima uscita EXIT med!a, “Truman” di Cesc Gay e “Isla bonita” grande sorpresa di Fernando Colomo.

“Grazie a tutti – dichiarano i due direttori artistici - ... e inizia il countdown verso il nostro 10 anniversario!”.

Prossime tappe del Festival del Cinema Spagnolo: Milano (Auditorium San Fedele, 27/29 maggio) e Trieste (Cinema Ariston, 30/31 maggio).

Organizzato da EXIT med!a e diretto da Iris Martín-Peralta e Federico Sartori, il festival riceve il sostegno dalle maggiori istituzioni spagnole: Ambasciata di Spagna, ICAA, Acción Cultural Española, Ufficio del Turismo Spagnolo, Reale Accademia di Spagna a Roma e Istituto Cervantes di Roma e Milano.

Tutte le proiezioni del Festival del Cinema Spagnolo sono state realizzate in versione originalecon sottotitoli in italiano, e come ogni anno le bollicine del vino cava di Freixenet hanno dilettato il palato del pubblico.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]