Lunedì, 16 Settembre 2019 11:06

Sala Umberto. “Il lago dei cigni” di Luigi Martelletta

Scritto da

ROMA - Luigi Martelletta, a lungo principale stella della danza al teatro dell’Opera di Roma e d’importanti palcoscenici internazionali, è il coreografo di questo particolare Lago dei Cigni, rappresentato dalla Compagnia Nazionale di Raffaele Paganini, su Musiche di Pëtr Il'ič Čajkovskij. Primi ballerini: Maria Chiara Grasso e Carlo Pacienza. 

“Il lago dei cigni” di Martelletta è una composizione artistica più moderna, snella, variopinta nello stile al quale gli sgargianti costumi si adattano, ben interpretata dal cast delle cinque donne e due uomini che completano la squadra: Lilia Ivanova- Assunta Di Marino- Lucia Bini- Stefano Candelori - Luca Ricci- Lidia Arena- Micol Girasole.

Senza far mancare il repertorio che tutti si aspettano e amano - i cigni, la danza spagnola, la danza russa, il valzer, i passi a due, e così via – questa coreografia pone l’accento su alcuni aspetti del libretto che sono valorizzati in ampi, caleidoscopici collages, fluidi e alleggeriti dei manierismi del repertorio classico. Il colpo d’occhio è di trovarsi di fronte a una creatura più attuale, più consona all’oggi, più rappresentativa della realtà che viviamo, sullo sfondo di una scenografia che alterna a un lago perduto fra gli alberi e un castello, un fondale che potremmo immaginare come l’elegante ingresso di un Grand Hotel, dove uomini-cigni ci raccontano l’andare, ora doloroso, ora gioioso, di momenti della loro vita.

Teatro SALA UMBERTO di Roma

Compagnia Nazionale di Raffaele Paganini presenta

IL LAGO DEI CIGNI

Coreografia Luigi Martelletta

Musiche Pëtr Il'ič Čajkovskij

Interpreti principali: Maria Chiara Grasso - Carlo Pacienza

Interpreti: Lilia Ivanova- Assunta Di Marino- Lucia Bini- Stefano Candelori - Luca Ricci- Lidia Arena- Micol Girasole

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

El Mimo

Mimo la protesta colorata di sogni di riscossa

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

La fragile follia

In noi è la visione dell’essere la follia… Le fragili ragioni del cuore un mondo perduto in silenzi in lacrime nell’indifferenza.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]