Lunedì, 07 Dicembre 2020 17:09

"Spoon River Quindici Poesie". La poesia militante nel tempo sospeso della pandemia

Scritto da

Il libro, edito da Eretica Edizioni, è il frutto del lavoro poetico di Susi Ciolella e Claudio Caldarelli, due scrittori da anni impegnati nel sociale

“La poesia su ordinazione è ordigno” così Pier Paolo Pasolini inizia “Richiesta di lavoro”Un ordigno militante che trae spunto dalla realtà quotidiana che accade e nessuno vede. 

La poesia di Susi Ciolella e Claudio Caldarelli, è un ordigno che deflagra spargendo schegge poetiche in ogni direzione, per dare voce a quella umanità dolorosa altrimenti sconosciuta. 

“…Acervo di umanità sparsa/identità velata/sagome disciolte nelle pieghe di vernice bianca.”

Versi che sono atti di accusa contro il consumismo e il capitalismo, contro ogni forma di potere antipopolare. Voci senza schemi, taglienti, oggettive, consegnate al tempo. Così il sacrificio di Helin Bölek voce Kurda, che dopo 288 giorni di “digiuno alla morte” si è lasciata morire a soli 28 anni, si trasforma in ordigno militante per la libertà dei popoli e degli oppressi:” Helin anima mia bella/ Helin carne vivente/d’agognante olocausto/ socchiudi gli occhi/ e immergiti nel sonno/ più profondo del pianto…”

Proprio il tono antilirico, di questa raccolta, insito nel realismo dell’evocazione documentaria, rende questi versi contemporanei, strumento ideale per capire il secondo millennio, per andare oltre qualsiasi confine. Spoon River come un “ordigno militante” rende pubblico ciò che nel tempo sospeso della pandemia del ventunesimo secolo veniva tenuto oscuro.

È un libro militante-dichiarano gli autori - le presentazioni saranno itineranti nelle periferie delle città, luoghi viscerali della società. Il ricavato sarà devoluto ad associazioni impegnate nel sociale.

Susi Ciolella nata a Roma nel 1970. Giornalista, redattrice di Stampa Critica. Vincitrice di numerosi premi di poesia e narrativa. Ha partecipato alla redazione del docufilm “Suicidio Italia” di Filippo Soldi vincitore del Globo d’oro nel 2013. Per oltre dieci anni ha svolto attività sindacale con l’USB. Con Eretica Edizioni ha pubblicato “Le Parole Ribelli”.

Claudio Caldarelli nato a Crognaleto Teramo il 20/05/1957. Giornalista direttore di Stampa Critica. Ha vinto il premio internazionale di poesia “E. Montale”. Il premio giornalistico città di Arona “G.V. Omodei Zorini” Il premio internazionale di narrativa “Amico Rom” Il premio “Poesia e solidarietà” città di Trieste.

Il libro è visibile sul sito http://www.ereticaedizioni.it/prodotto/susi-ciolella-claudio-caldarelli-spoon-river-quindici-poesie/

Correlati

Cerca nel sito

Poesia

Sogno per vivere

Non potrei viveresenza sogninell’oscuritadella nottesono luce.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Ne…

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Nervi in Vaticano

Il Covis19 si sta impossessando di tutto, in tutto il mondo. Disneyland, tempio del divertimento, chiuso da tempo per evitare assembramenti, è diventato un “centro covid”, dove al posto dei...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Le cellule cancerose sarebbero in grado di proteggersi in una sorta di letergo, quando sono minacciati dal trattamento chemioterapico. E' quanto emerso in una ricerca apparsa sulla rivista scientifica Cell. 

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]