Martedì, 29 Gennaio 2013 18:43

Cinquanta sfumature di San Remo

Scritto da

SAN REMO - Tempi di crisi anche per San Remo? Maurizio Zoccarato, Sindaco della città, dalle pagine del Secolo XIX, dice che la Rai avrebbe investito troppo poco per il Festival della Canzone Italiana, tanto da poter ipotizzare un vero e proprio flop. Queste le sue affermazioni.

"Mi sembra che rispetto agli anni passati la Rai abbia tirato un po’ i remi in barca per quanto riguarda gli investimenti. Comprendo le loro esigenze di bilancio e me ne dispiace, ma mi auguro che anche quest’anno al Festival e alla città di Sanremo sia garantita la stessa visibilità del passato". Insomma con un’Italia sempre più alle prese con i conti, un canone che non sostiene la RAI, l'azienda di Stato avrebbe tagliato i costi dell'onerosa e mastodontica macchina organizzativa preoccupando il primo cittadino e non solo lui.

Se Fazio dovesse andare alla grande, malgrado lo scarso investimento economico, sarà acclamato come un vero deus ex machina. Cio che il pubblico ama resta in piedi, è accaduto. Vi sono successi costruiti dal niente e con quattro soldi.  La  crisi  pone questa scommessa.

Non sono i big a decidere il successo musicale di una kermesse. Stesso vale per  gli otto giovani di San Remo, piaceranno davvero ai ragazzi? Chissà se tra  loro pian piano qualcuno spopolerà come gli One Direction, fenomeno lanciato da X factor ma accolto soprattutto dal popolo di internet. 

“Cinquanta sfumature di grigio” è un libro che ha iniziato a essere diffuso in internet ed è arrivato, piaccia o non piaccia, a trenta milioni di copie vendute, diventando una saga, poi un film. L’exploit degli One Direction  non poteva essere programmato a tavolino.  Certo San Remo è un’altra cosa, ovviamente. Fazio ha dichiarato che più che i superospiti, conta la musica. Anche l’assenza di superospiti non è indizio di flop. Potremmo scoprire cinquanta sfumature della Littizzetto, o  inedite sfumature di Fazio. Oppure inesorabilmente un solo grigiore, non sfumato dalle polemiche. Non ci sono regole per il nuovo, le regole fan parte della tradizione: sapremo se e quanto questo carrozzone é venuto noia, oppure se a dispetto di qualsiasi previsione, sarà un successo nazionalpopolare. Dello scarso a budget  agli aficionados, sempre che siano ancora tanti, nun je ne po’ frega de meno…  

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]