Mercoledì, 05 Dicembre 2018 19:47

Roma. Si accendono le Luminarie di Natale a via del Babuino

Scritto da

Mercoledì 5 dicembre nell’antica strada degli antiquari, oggi regina di moda e design, si sono accese le luci natalizie grazie alla preziosa sinergia fra la NAB, Nuova Associazione Babuino, che dal 2013 riunisce e rappresenta le varie boutique residenti, e il Gruppo Green Network, uno dei principali operatori del mercato italiano della vendita di energia elettrica e gas

ROMA - A partire dal pomeriggio, fino alla prima serata di mercoledì 5 dicembre, ha avuto luogo una vera e propria festa per inaugurare le luminarie e celebrare l'intero quartiere: luci, musica, la sfilata della Fanfara dei Carabinieri, prevista dalle ore 16:30. Un importante momento musicale che ha suggellato la pluriennale collaborazione dell'Arma con la NAB, che beneficia della presenza - lungo tutta la strada - dei Volontari dei Carabinieri, sempre presenti per la prevenzione e il decoro della via. Clou di questa giornata l'esclusivo brindisi nel suggestivo giardino dell'Hotel de Russie, cornice di uno speech dedicato e ispirato a temi quali il rapporto tra la città e gli abitanti, consumi e shopping, i servizi urbani e l’uso sostenibile dell’energia. 

Per l’occasione sono intervenuti i rappresentanti del Gruppo Green Network, con il Presidente Piero Saulli, volti delle istituzioni locali e autorità, tra cui alcuni generali dell'Arma dei Carabinieri. Tra i presenti anche nomi noti del panorama dello spettacolo, tra cui la cantante italoamericana TEss, il front-man dei Kutso, Matteo Gabbianelli, e la stilista Ginevra Odescalchi.

Anche quest'anno si è rinnovata una delle più radicate tradizioni, quella delle luminarie, che da sempre appassiona abitanti e turisti, attraendoli con il suo sfavillio. Così come un tempo, quando le varie congregazioni di bottegai si univano per accendere il cuore della Capitale, anche oggi i negozi di una delle passeggiate più chic del Tridente si sono ritrovati per rendere ancor più lucente e vivo il Natale 2018.

Via del Babuino - così nominata a causa della Fontana del Sileno, creatura mitologica generalmente raffigurata come un vecchio obeso e irsuto, che richiamava nell'immaginario del popolino cinquecentesco la figura della scimmia - rappresenta senza dubbio il salotto di Roma, scivolando dritta da piazza del Popolo a piazza di Spagna, e raccoglie attorno a sé alcune delle boutique romane più prestigiose.

Ed è proprio grazie al partner energetico Green Network - azienda nata e cresciuta a Roma, oggi presente a livello internazionale ma sempre fortemente legata al territorio capitolino, dove ha quartier generale e impiega quasi 200 persone - e a tutte le maison che impreziosiscono via del Babuino – per l’occasione rimaste aperte oltre l'orario consueto, fino alle 21 - che è stato possibile assistere a questo trionfo di luci previste sino al termine delle festività natalizie.

«Mantenere le tradizioni in una città come Roma diviene sempre più importante - ha spiegato Maria Letizia Rapetti, boutique manager Chopard e presidente della Nuova Associazione Babuino - e per guardare al futuro è essenziale dare un segnale di continuità con il nostro importante e glorioso passato. E questa strada incarna pienamente tale spirito e tale programma: da secoli è infatti anima pulsante del tessuto urbano, motivo di grande vanto a livello internazionale e sintesi di visioni, culture, storie e costumi proprio come lo è Roma stessa».

«Quando mi hanno presentato questo progetto non ho esitato a voler dare il mio contribuito - ha commentato Sabrina Corbo, Vice Presidente e fondatore di Green Network - illuminare e dare lustro alla mia città, in una strada così prestigiosa, rappresenta per me un’emozione particolare: dare nuova energia e luce alla bellezza e alla tradizione della nostra città eterna. È un vero onore per me».

Foto 1 Ginevra Odescalchi; Foto 3 Maria Letizia Rapetti-PieroSaulli; Foto 4 Matteo Gabbianelli-Kutso; Foto 5 Piero Saulli-Maria Letizia Rapetti-Umberto Giraudo-Ciro Formisano; Foto 6 TEss-Ginevra Odescalchi; Foto 7 TEss-Matteo Gabbianelli-Ginevra Odescalchi;  Foto 8 TEss

 

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

IMG_4883.jpg

Opinioni

La “bella guagliona” di Bolzano che merita “Otto e mezzo”

La Sette è riconosciuta come il terzo polo televisivo italiano nel campo generalista. Il successo che le sta arridendo non è dovuto a programmi di facile ascolto e di resa...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

C’è un’alternativa nel trattamento dei rifiuti di cui non parla nessuno

Si tratta della la gassificazione al plasma, ovvero “del plasma o assistita dal plasma”, che può essere utilizzata per convertire materiali contenenti carbonio in gas di sintesi per generare energia...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077