Domenica, 27 Novembre 2016 12:23

Taste of Excellence. Cibo italiano perfetto, vino tacco 12 Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Approda a Roma, fino al 28 novembre, nello Spazio Tirso, la quarta edizione di TASTE OF EXCELLENCE, l’evento che riunisce in un’unica cornice chef, scuole di cucina, operatori, istituzioni e produttori. Sono infatti 40 le aziende espositrici tra vini, formaggi, latticini, affettati, salse che nella Tasting Area allietano il palato del pubblico con deliziosi ed esclusivi omaggi enogastronomici.

Ideato da EXCELLENCE, l’iniziativa è dedicata quest’anno all’innovazione intesa anche come creatività nell’accostamento di eccellenze lavorate direttamente da grandi chef in performance, dialoghi e incontri in perfetto equilibrio tra tecnica e improvvisazione. “Taste of Excellence si pone come obiettivo primario quello di essere utile agli operatori del Settore incrementando il networking ed il business tra gli addetti ai lavori. Come ha ribadito lo Chef  Sergio Martone, che venerdì sera ha ricevuto il premio “Azienda Lazio 2016”.  

“È necessario sviluppare un pensiero gastronomico italiano non influenzato da correnti esterofile” ha dichiarato Mottura. “ Siamo sulla buona strada viste le materie prime e gli ottimi chef di nuova generazione.Il futuro è la connessione di più settori insieme. Gli chef non possono restare isolati. Hanno bisogno di connessioni, conoscenze e applicazioni su vasto raggio e per questo si svilupperanno nuove figure di collegamento tra produzione e ricerca. In Italia abbiamo infinite diversità culturali e territoriali che devono ancora essere connesse. L’italian sounding (gli alimenti che "ricordano" i nostri nel nome, nell'etichetta e nei marchi) non è la gastronomia italiana. Se non operiamo questa connessione lo faranno altri spacciando per italiano ciò che italiano non è.“ 

Taste Of Excellence ha preso ufficialmente il via venerdì 25 novembre con una serata inaugurale riservata a stampa, aziende e Istituzioni,nel corso della quale la chef-sommelier Adua Villa ha dato vita allo spettacolo-reading dal titolo “Basta un bel divano”, tratto dal suo romanzo enologico di successo Vino rosso tacco 12 e nella quale sono stati consegnati  importantipremi a personaggi e aziende di spicco (Alla fine dell’articolo l’elenco dei vincitori).

Molte le tematiche affrontate, distribuite tra talk show interattivi con pubblico e addetti ai lavori: si parte dagli ingredienti della cucina del futuro, per parlare dell’idea di cibo perfetto; si attraverseranno i meccanismi dello Chef Star System per poi incorrere in discorsi sulle virtualità enogastronomica, a partire dall’Oste 2.0. E ancora ipotesi di come sarà lo Chef del domani e del nodale ruolo affidato al Critico Enogastronomico e ricette di donna, raccontate da rilevanti operatrici del settore con una considerevole esperienza nel mondo enogastronomico e i Corsi di cucina. Ricordiamo anche lo speciale approfondimento sulle innovazioni in corso nell’universo “Pizza” ossia tecnica, Ricerca, Selezione di Prodotti, Studio su Farine e Lievitazioni, Condimenti, Digeribilità, maturazione. Sono stati chiamati all'appello due massimi esponenti della scena capitolina Gabriele Bonci  (Ristorante Pizzarium, Roma), maestro della pizza in teglia, e Pier Daniele Seu (Ristorante Gazometro 38, Roma) fautore emergente della pizza tonda, insieme per raccontare la loro idea di innovazione, toccando mille sfumature lievitate in fermento, tra impasti innovativi e materie prime d’eccellenza, salvaguardia dell'agricoltura e una lettura innovativa del concetto di pizza: tonda, in teglia, napoletana e gourmet. Un gastro-meeting esclusivo moderato dalla giornalista Luciana Squadrilli autrice del libro “La buona pizza: storie di ingredienti, territori, e pizzaioli" pubblicato quest'anno insieme a Tania Mauri e Gian Marco Tognazzi.
Proprio quest’ultimo ha illustrato i punti di forza de La Tognazza l’azienda vinicola, sogno di Ugo Tognazzi che in tempi lontani, gli anni ’60, già parlava di biologico, forse con troppo anticipo per essere compreso. “Alla Tognazza, a Velletri” ricorda Gian Marco “mangiavamo solo quello che veniva prodotto nella tenuta. Dopo essere ‘fuggito’ da quel mondo per realizzarmi come attore ho deciso di tornare per vedere realizzato il sogno di mio padre, oggi anche mio, guardando al futuro della produzione. Dallo scorso anno La Tognazza collabora con Excellence, una sinergia che ci ha permesso di riscuotere successo in tutte le manifestazioni a cui abbiamo preso parte. Sono riconoscente per chi ha creduto in noi permettendoci di affermare la qualità dei nostri prodotti. Grazie anche a uno staff giovane, dinamico e preparato.”

Punto di forza Taste of Excellence sono i convegni e gli incontri quotidiani nei quali si sviluppano ricette esclusive con cooking show a 4 mani con cuochi e chef stellati (più di 70) che lavorano “live” prodotti territoriali forniti  dalle aziende espositrici. 

Lunedì a partire dalle 11.30 verranno presentate le guide 2017 “Roma nel Piatto” e “Roma per il Goloso” a cura di La Pecora Nera editore.

All’interno di Taste of Excellence vi sarà anche un ulteriore appuntamento di beneficenza previsto domenica 27 novembre con la  cena “Angel Chef Dinner” (su prenotazione) il cui ricavato sarà interamente devoluto alle borse di studio a favore delle allieve dell’Istituto Enogastronomico SafiElis di Roma. 

I Premi Excellence 2016.
Premio Excellence “Ambasciatore Internazionale della Cultura Gastronomica Italiana 2016”
(sponsor I Viaggi dell’Elefante)

Vincitore: Heinz Beck

Premio Excellence “Azienda Lazio 2016” (sponsor Microcredito)

Vincitore: Sergio Mottura

Operation Smile Italia Onlus Award - Premio Excellence “Carriera 2016” 

Vincitore: Davide Scabin

Premio “Chef Excellence 2016” (sponsor BPM)

Vincitore: Peppe Guida

Premio Excellence “Chef Così Com’è 1986” (sponsor Così Com’è) 

Dedicato ai giovani chef nati dal 1986 in poi. Vincitore per la categoria maschile Alessandro Narducci, per la categoria femminile Caterina Ceraudo.
Premio Excellence “Architecture for Taste 2016” (sponsor G&J) 

Vincitore: Mercato Centrale Stazione Termini Roma 

Premio Excellence “Nuova Apertura 2016” (sponsor Sagripanti) 

Vincitore: ristoranti Tordomatto e Per Me

Premio Excellence “Chef Comunicazione Social 2016” (partner Agrodolce)

Vincitore: Nikita Sergeev 

Premio Excellence “Ricetta di Donna 2016” (sponsor Rago)

Vincitore: Iside De Cesare

Premio Excellence “Dialoghi della Cucina 2016”  

Vincitore:  Federica De Denaro e Nerina Di Nunzio

Premio Excellence “Manager dell’Horeca 2016” (sponsor Intrecci)

Vincitore: Bruno Papaleo

Il programma dettagliato qui   HYPERLINK "http://www.tasteofexcellence.it/programma/" http://www.tasteofexcellence.it/programma/

TASTE OF EXCELLENCE

Dal 26 al 28 novembre 2016

SET – Spazio Eventi Tirso

Via Tirso 14, Roma

Orari: 11:30-23:00

INGRESSO PER IL PUBBLICO 20€, L’ingresso include:

Degustazione di tutti gli Espositori FOOD&WINE presenti all’interno dell’evento;

Calice omaggio;

Partecipazione a Talk Show e Convegni;

Possibilità di assistere a uno o più cooking show con degustazione, dove non si paga nessun supplemento, ma ci si prenota in loco (Desk accredito cookink show), fino ad esaurimento posti;

Possibilità di partecipare a lezioni di cucina nell’area Excellence Academy fino ad esaurimento posti, solo il sabato e il lunedì.

Excellence infoline:

Tel: +39 06 43254399 –Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.excellencemagazine.it

 

Read 889 times Last modified on Domenica, 27 Novembre 2016 17:34
Sam Stoner

Scrittore

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Non solo coaching: Siamo pronti ad affrontare lo tsunami digitale?

Siamo nel pieno delle sfide del mondo 4.0, una rivoluzione non solo industriale, ma anche personale e professionale.

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La Magia del Coaching e l’Expecto Patronum!

Facendo seguito ad una serie di considerazioni lette sulle riviste, fatte da alcuni personaggi del mondo dello spettacolo, indicative di tanta confusione sul contesto del coaching, colgo questa occasione come...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077