Martedì, 15 Aprile 2014 18:13

Confcommercio. Bilanci in rosso, licenziamenti e cassa integrazione

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - La Confcommercio di Roma Lazio è in profonda crisi. Calano gli iscritti, i bilanci sono in rosso e il rischio è la cassa integrazione e il licenziamento per l’80% dei dipendenti. L’associazione, guidata da GiuseppeRoscioli, si vede dunque costretta ad effettuare una riduzione drastica delle spese per il personale.

L'ultimo verbale di accordo per la proroga della Cigfino al 30 giugno è stato firmato il 2 aprile in Regione. Ultimo atto, in ordine di tempo, di una serie di tagli che hanno ridotto il numero dipendenti. “La crisi è iniziata nel 2012, quando in tutto si contavano110-120 dipendenti - spiega Vittorio Pezzotti, rappresentante sindacale Filcams Cgil - Da quel momento, analogamente a quanto accade per altre realtà dell'associazionismo o dei partiti, a causa della crisi Confcommercio Roma si è trovata a fronteggiare un calo consistente delle iscrizioni e una morosità crescente degli associati. È emersa quindi la necessità di abbattere i costi per il personale di circa il 30%, portandoli da 5 milioni a 3,5 milioni di euro. Così, a partire dal 2012, prima c'è stata la cassa integrazione per una trentina di lavoratori, poi una decina sono stati messi in mobilità, ossia licenziati. Infine, dal 2013, una parte consistente dei dipendenti è in regime di cig in deroga”, chi al 100, 50, chi al 30, chi al 20 percento. “Ma abbiamo segnali - continua Pezzotti - che parte di questi non saranno reinseriti se, come sembra, Confcommercio non riuscirà a recuperare i soldi persi con il calo delle iscrizioni e la morosità di numerosi associati”. 

Il piano di ristrutturazione presentato in consiglio, in fatti,  prevede ulteriori tagli da qui alla fine dell'anno. Non si prevedono dunque risvolti ottimistici per il futuro. L’associazione  dovrebbe rimanere con 40 e i 50 dipendenti in totale tra Confcommercio Roma, Lazio e le società controllate: Com. Impresa Scrl; CatScrl e Promoter.

Ma non è tutto. La scure infatti non si è abbattuta solo sugli impiegati, ma anche su alcuni dirigenti, le cui buste paga sono state alleggerite anche fino al 50%. 

Intanto l'associazione ha già provveduto a vendere la sede di via Properzio a Confcommercio nazionale in cambio di un affitto «agevolato» per i nuovi uffici di via Marco e Marcelliano (Eur) dove l'associazione si è trasferita. Qui, dei 110-120 dipendenti che Confcommercio Roma aveva nel 2012, ne sono rimasti un'ottantina, alcuni dei quali cominciano anche a temere per gli stipendi che ad aprile non sono ancora arrivati. 

Domani, secondo quanto si è appreso, una delegazione composta dai presidenti di Confcommercio Roma e Lazio, Giuseppe Roscioli e Rosario Cerra, dovrebbe incontrare i vertici nazionali per discutere della drammatica situazione.

Read 4237 times

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]